Austria: durante la pandemia cresce l'apprezzamento per gli alimenti regionali

Rispetto alla fiorente scena del fresh-cut (IV gamma) in altri Paesi europei, in Austria questo segmento di mercato è in ritardo. Nonostante ciò, ai consumatori austriaci arrivano sempre più spesso anche referenze di frutta e verdura già pronte per la cottura. La trasformazione dei prodotti sta diventando sempre più importante, soprattutto per il canale della vendita direttamente in azienda, osserva Franz Führer il quale, come mediatore commerciale indipendente, offre consulenza e supporto sia ai nuovi arrivati sia alle grandi aziende.

Come licenziatario esclusivo, dal 2012 Führer rappresenta sul mercato nazionale tre note aziende di ingegneria meccanica, ossia Kronen Ltd, Boss Vakuum e Feuma. "Il settore dei prodotti pratici è piuttosto modesto, in Austria. A causa della pandemia e delle chiusure, gli affari sono tornati a essere un po' più difficili". Ciononostante, Führer si è detto abbastanza soddisfatto della nascita di nuovi progetti e dell'ulteriore sviluppo del settore durante la crisi. "Che si tratti dell'Alta e Bassa Austria, del Burgenland, del Tirolo o della Stiria, in tutte le grandi regioni di coltivazione dell'Austria c'è bisogno di macchinari adeguati, anche durante la pandemia."

Trasformazione di prodotti propri
Dall'inizio della crisi, soprattutto le vendite in azienda hanno sperimentato un grande boom, dice Führer. "La gente sceglie sempre più spesso di trasformare i propri prodotti in chip o cubetti di frutta, per esempio, per ottenere un valore aggiunto. Il mio compito è quello di fornire un supporto adeguato a questi operatori laterali o nuovi arrivati con macchine più piccole - come la Feuma HU1020/1030. Sorprendentemente, queste nuove richieste non riguardano tanto la lavorazione di mele o patate del tutto normali, quanto piuttosto prodotti freschi insoliti, come l'aglio di coltivazione locale".

Franz Führer festeggia quest'anno il decimo anniversario della sua agenzia commerciale.

Maggiore apprezzamento per gli alimenti regionali
Führer traccia un bilancio in chiaroscuro riguardo alla crisi pandemica. "Da un lato, gli appuntamenti in loco hanno potuto avere luogo solo in misura limitata, a causa delle restrizioni e della regola 2G, ma dall'altro lato c'è stato un maggiore apprezzamento per gli alimenti regionali e i commercianti diretti - una tendenza che credo continuerà anche dopo la crisi. La pandemia ha portato a un cambiamento nel modo di pensare dei consumatori, ed è per questo che la gente ora acquista merci regionali più che mai".

Secondo il proprietario, nei prossimi anni Handelsagentur Führer rimarrà un'impresa individuale. "La flessibilità continua a distinguerci. Una manutenzione tempestiva e una consulenza adeguata sono estremamente importanti, sicuramente per le piccole e medie imprese che non hanno tecnici interni. Per il resto, non credo in strategie sofisticate; mi limito a prendere le cose come vengono".

Per maggiori informazioni:
Franz Führer
Handelsagentur Führer
Linzer Straße 23a
3004 Ried am Riederberg - Austria
Tel: +43 (0) 699 / 195 637 42
Email: office@handelsagentur-fuehrer.at   
Web: www.handelsagentur-fuehrer.at      


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto