Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Andres Frey, di Gemüsebau Frey,

Andamento della valeriana sul mercato tedesco

L'autunno e l'inverno sono sinonimo non solo di prodotti come funghi o agrumi, ma anche della valeriana. Al mercato all'ingrosso tedesco di Karlsruhe abbiamo incontrato Andreas Frey della Gemüsebau Frey Ltd. L'azienda produttrice si è trasformata in una vero operatore grossista a Karlsruhe. Con lui abbiamo parlato della situazione attuale della valeriana, ma anche dell'attuale andamento delle vendite e del commercio all'ingrosso in genere.

"In questo momento, le nostre vendite stanno andando bene. Siamo impegnati a controllare il passaggio alle merci estere. Abbiamo già dovuto scartare diversi pallet, perché la qualità non rispettava gli standard. La cosa più importante è proprio la qualità".


L'amministratore delegato Andreas Frey, con un pallet di valeriana del fornitore Zapf Frischgemüse 

Apprezzare la valeriana richiede tempo
Una cosa è certa: deve essere economicamente vantaggiosa sia per il coltivatore che per l'azienda agricola, oltre che per il consumatore finale. "Il prezzo rimane stabile per tutta la stagione", afferma Frey. "Mentre un mese fa riuscivamo a venderne circa 30-50 kg al giorno, ora vendiamo tra 350-500 kg al giorno. L'apprezzamento del prodotto richiede tempo, ma arriva. L'importante è mantenere una qualità costante. Il prezzo è solo un fattore secondario". Frey sottolinea che, nel frattempo, è importante mantenere stabile la quotazione, anche in presenza di una domanda altalenante.

L'amministratore delegato dell'azienda di Karlsruhe ha anche descritto i processi di trasformazione che sono alla base della valeriana: "Tagliata a mano, la valeriana scorre lungo un nastro in una cassa di raccolta, e quindi in vasca per il lavaggio, e da questa in una specie di lavatrice che filtra i residui sabbiosi, e così via. Poi la valeriana finisce su un altro nastro, dove i dipendenti la selezionano a mano, secondo determinati criteri".

Prezzi alla produzione in aumento del 10-12%
Anche se la regione, recentemente, non ha avuto problemi con il meteo, i coltivatori devono nuovamente fare i conti con l'umidità nei campi. "La valeriana deve essere tagliata molto finemente fuori terra. Poiché il terreno diventa molto morbido, a causa dell'umidità, ciò richiede un'ulteriore pulitura, che comporta anche un ulteriore impegno. E' comprensibile, quindi, che i prezzi pagati al produttore in alcuni casi siano aumentati dal 10 al 12%", dice Frey. Inoltre, come il resto della società, i produttori sono pesantemente colpiti dall'aumento dei costi relativi a salari, energia, carburante e altri.

La valeriana viene consegnata confezionata in sacchi da 1 kg. La stagione è iniziata a fine settembre/inizio ottobre e proseguirà fino a fine marzo. "La valeriana ha una buona qualità, un sapore che ricorda quello della nocciola ed è molto bella da vedere. Allo stesso tempo, offriamo un prodotto pretagliato, orientato al cliente". Frey acquista la valeriana da Pfalzmarkt a Mutterstadt e Zapf Frischgemüse a Kandel, tra gli altri.

Per maggiori informazioni:
Andreas Frey
Gemüsebau Frey GmbH
Waldhof 1
76889 Kapsweyer
Tel: +49 6340 / 20 5
Fax: +49 6340 / 91 92 12
E-Mail: info@gemuesebau-frey.de 
Web: https://gemuesebau-frey.de/  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto