Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Philippe Marès, Champicarde

La tecnica del vacuum cooling contribuisce a prolungare la shelf life dei funghi bio

Per la sua produzione di funghi, l'azienda francese Champicarde utilizza da un anno un sistema di raffreddamento sottovuoto della Weber Cooling, un'impresa olandese. "Si tratta di un sistema di raffreddamento che consente l'abbattimento della temperatura della merce, anche nella parte centrale del pallet, aspirando aria in brevissimo tempo. Grazie a questo sistema, abbiamo un trattamento omogeneo del prodotto", spiega Philippe Marès, direttore di Champicarde.

"Questo sistema di raffreddamento è costituito da un grande cubo alto 2 metri e largo 1,5 metri. Gli ambienti sono progettati con un metallo molto spesso, in modo da poter mantenere la merce sottovuoto (da qui il nome vacuum cooling, NdR). Per raffreddare il prodotto, collochiamo alcuni pallet in questa cassa e li lasciamo lì per 15-30 minuti. In questo modo, evitiamo di lasciare punti caldi al centro del pallet, che potrebbero portare all'invecchiamento accelerato del prodotto, cosa che accade quando si raffredda la merce con un sistema convenzionale.

Oggi non tutte le aziende del settore dispongono di questa tecnologia. Philippe Marès l’ha adottata, avendo avuto modo di utilizzarla in passato. "Sapevamo di questa tecnologia, perché l'avevamo già utilizzata per le indivie. Ne conoscevamo quindi i vantaggi e abbiamo deciso di utilizzarla per i nostri funghi. Abbiamo costruito delle strutture adatte all’installazione del macchinario".

Cresce la domanda per i funghi biologici
L'azienda Champicarde produce solo funghi bio. Negli ultimi anni, Philippe Marès ha verificato un'evoluzione positiva nella domanda di prodotti biologici. "Quando abbiamo rilevato l'azienda, abbiamo scelto di continuare con la produzione biologica, perché rispecchiava i nostri valori, ma anche perché c’era una buona domanda per questo tipo di prodotto".

Con la crisi sanitaria, la domanda ha avuto una forte accelerazione. "C'è stato un interessante incremento delle vendite, grazie alla nostra posizione sul mercato. Con la chiusura del settore della ristorazione e dell'industria, sono aumentati gli acquisti nei supermercati”.

A proposito di Champicarde
Nel 2017, Philippe Marès ha rilevato la Champicarde, creata nel 2012. Oggi l’azienda è un attore chiave nella produzione di funghi biologici in Francia. L'azienda produce localmente e vende i suoi funghi sfusi, in bins di legno, in tutta la Francia, attraverso supermercati, reti di negozi specializzati e grossisti.

Per maggiori informazioni:
Philippe Marès
Champicarde
54, rue du Point du Jour
02 270 Crecy sur Serre
France
Mobile: +33 6 18 40 22 04
pmares@champicarde.fr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto