Crescita per la colombiana Orange Export: comincia la costruzione di un impianto di imballaggio

Orange Export è il principale esportatore di lime biologici della Colombia. L'azienda ha dato il via alla costruzione di un nuovo sito per il confezionamento della frutta biologica, che si trova a Zona Franca, Santander (Colombia).

"E' ora di avere uno spazio di lavorazione moderno e molto più grande - afferma l'amministratore delegato Ray van Vilsteren - Nella nuova struttura c'è spazio non solo per la prevista crescita del volume di lime biologici, ma anche per sviluppare nuove linee di prodotti. Stiamo già testando prodotti freschi come uva, patate dolci e zenzero. Tutti biologici, naturalmente".

Il nuovo magazzino di 3.300 metri quadrati avrà energia e acqua autoprodotte. Questo grazie a pannelli solari e serbatoi di acqua piovana. "Dovremmo essere in grado di fare una prova all'inizio del 2022. Poi potremo aprire ufficialmente a febbraio. Speriamo che questo coincida con la partenza del nostro cinquecentesimo container".

Lo sviluppo offre spazio per un'ulteriore integrazione della catena. "Produciamo già imballaggi per il consumatore per il nostro cliente colombiano Éxito. Alla fine vorremmo offrire questo servizio anche ai nostri acquirenti europei". L'impianto ospiterà anche una linea di estrazione del succo per gli agrumi di II classe. Stiamo progettando di avere anche una macchina di selezione ottica per la frutta fresca. Questo ci permetterà di selezionare in modo più accurato per soddisfare le esigenze dei diversi mercati", dice Ray.

Si tratta di un'espansione importante per l'azienda, che si definisce una 'cooperativa commerciale'. "Non solo Orange Export beneficia dell'investimento, ma questo upscaling offrirà opportunità anche a più agricoltori e coltivatori, che potranno vendere i loro prodotti biologici sul mercato internazionale".

"Ci concentreremo anche su più varietà di frutta. Quindi, possiamo sviluppare opportunità in altre parti della regione di Santander che sono meno adatte alla coltivazione di lime biologici, ma sono perfette per altre colture", spiega Van Vilsteren.

Ray, che è originario dei Paesi Bassi, è molto ambizioso. "Vogliamo comprare anche la proprietà adiacente".

Orange Export SAS è una cooperativa commerciale in rapida crescita. Ha 64 coltivatori di lime biologici. "Nel 2018 Orange Export ha cominciato a introdurre tecniche di agricoltura biodinamica e lo ha fatto sotto la guida di Klaus Merckens e Ingo Morthorst".

"E' stata una collaborazione di tre anni e con una ripida curva di apprendimento. Ma ora Abelardo Herrera è il primo di molti coltivatori di Orange Export ad ottenere il suo certificato full-Demeter", ha detto Ray in un precedente articolo di FreshPlaza.

Per maggiori informazioni:
Ray van Vilsteren
Export Orange SAS
Module 1, Bodegas Colmuebles - Colombia
+57 (7) 63 935 81
info@orange-export.com  
www.orange-export.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto