Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Partnership tra Savini Tartufi e la trattoria Burde

Nuova linea di trasformati mette al centro la buona cucina e il tartufo 100% toscano

"La pandemia, con lo stop dei nostri canali di riferimento, è stata l'occasione per la creazione di un progetto nuovo, con una realtà amica con cui condividiamo la passione per la buona cucina. Da marzo 2020 abbiamo registrato la perdita del 40% del fatturato in conseguenza della chiusura del canale horeca, pertanto abbiamo avuto il tempo per mettere in campo i progetti che avevamo nel cassetto". E' quanto dichiara Cristiano Savini, titolare dell'azienda familiare Savini Tartufi.

"E' nata così - aggiunge - la nuova linea di prodotti trasformati 100% toscani in collaborazione con la Trattoria da Burde, guidata da Andrea e Paolo Gori, con i quali condividiamo la passione per i prodotti tipici della tradizione toscana. Le ricette sono di Paolo Gori, prodotte da Luciano Savini e commercializzate in Italia e all'estero dalla Savini Tartufi". 

Cristiano Savini, titolare dell'azienda familiare Savini Tartufi.

La famiglia Savini si occupa di tartufi da ben quattro generazioni, grazie a una vera passione tramandata di padre in figlio. Ispirandosi al sapere del padre, Zelindo Savini ha creato il business, Luciano ha proseguito il suo lavoro e oggi, con Cristiano, l'azienda si è aperta al mondo, esportando in oltre 40 Paesi.

I processi di lavorazione sono tuttora artigianali: infatti il ciclo è completo, dalla raccolta alla selezione, dalla pulizia alla lavorazione, fino al confezionamento e alla consegna. Dal 1982 Luciano Savini affianca al prodotto fresco il trasformato nelle linee: Tricolore e Tartufai Bio.

"Prevediamo una buona produzione di tartufo nero estivo o Scorzone. Solitamente lo raccogliamo da metà maggio a fine agosto, ma a causa delle scarse piogge e delle temperature elevate rileviamo un ritardo nella maturazione. E' utile specificare che la differenza tra tartufo nero estivo o Scorzone attiene al periodo di raccolta. Il tartufo nero pregiato, pertanto, si raccoglie da metà novembre a metà marzo". 

Le varietà lavorate con il tartufo nero spaziano dal pregiato al tartufo nero uncinato, dal tartufo bianchetto al tartufo nero scorzone estivo, per arrivare al tartufo bianco per eccellenza, ovvero il "Tuber magnatum Pico".

Savini possiede una tartufaia di proprietà di 33 ettari, certificata biologica, che garantisce tracciabilità e provenienza dei prodotti; inoltre si avvale di oltre 600 tartufai che ricercano il prezioso fungo ipogeo in territori liberi e che poi conferiscono loro il prodotto.

Ampia la gamma di referenze a catalogo, la maggior parte legate alla stagione produttiva. La referenza di punta è il tartufo fresco che - insieme ai trasformati - viene lavorato nei 2500 mq di stabilimento in: paté, creme, olio per soddisfare le esigenze dei consumatori più esigenti. 


Tre le numerose ricette della nuova linea, troviamo il baccalà Montebianco, il ketchup con la rosa canina, l'acciugata, la carabaccia (zuppa toscana di cipolle), l'incavolata nera (pesto di cavolo nero), ragù bianco, crostino toscano e trippa alla fiorentina. All'interno della linea, anche spezie all'alchermes per impreziosire le lavorazioni al tartufo, disponibili in formato da 200 grammi.

"Ma il tartufo, si sa, è una pietanza che si ama o si odia e, proprio per questa ragione, abbiamo voluto creare una linea neutra: prodotti pronti, unici e buoni, che rappresentano la filosofia e il rispetto della materia prima, tipici dell'azienda. Nella proposta compaiono inoltre le essenze, ovvero confetture da spalmare con ingredienti "veraci" come il ginepro, l'alchermes, la rosa e gli agrumi, che rievocano sapori e profumi che accompagnano le visite al giardino di Boboli e l'artigianalità della preparazione di profumi ed essenze della scuola fiorentina".

 
"L'idea di produrre trasformati a base di tartufo nasce negli anni Ottanta, quando era ancora complicato spedire il tartufo fresco oltreoceano, pertanto la lavorazione in vasetti permetteva di conservarlo più a lungo possibile. E' così che nascono i primi paté al tartufo e il burro al tartufo. Tra i prodotti più innovativi, la Linea Snack e le patatine al tartufo; il Panettone al tartufo e il Gin al tartufo".

Tra ingrosso, vendita diretta tramite punti vendita con ristorazione adiacente, ben il 60% dei prodotti aziendali viene commercializzato all'estero (tra Stati Uniti, Europa e Oriente), e il 40% in Italia.

Contatti:  
Savini Tartufi
Piazza D'Ascanio Loc. Montanelli
56036 Forcoli (PI)
Tel.: (+39) 0587/ 628037 – 629339
Email: info@savinitartufi.it
Web: www.savinitartufi.it

 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto