Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Roger Horak - OZblu®

Mirtilli in transito per 51 giorni ancora spendibili come prodotto premium all'arrivo

La United Exports ha recentemente annunciato che un container di mirtilli freschi OZblu® ha attraversato l'Oceano Pacifico - partendo dal porto di Manzanillo in Messico fino al porto di Hong Kong - trascorrendo 51 giorni in mare e arrivando pronto per la vendita a Hong Kong, il 20 maggio 2021. Questo è stato uno dei numerosi container di mirtilli inviati in Asia  dell’azienda messicana Sun Farms.

Risale al 2013 la prima raccolta commerciale dei mirtilli OZblu, la cui principale area di produzione in quegli anni era in Sudafrica, con una produzione limitata in Australia. In questi giorni, i mirtilli vengono coltivati in Perù, Messico, Cile, Stati Uniti, Sudafrica, Zambia, Zimbabwe, Marocco, Australia, Portogallo e Spagna.

La più grande area di produzione è il Sudafrica, seguita dal Perù e dal Messico.

"Abbiamo utilizzato vari modelli di produzione che prevedono sia coltivazioni a contratto sia la nostra produzione propria. Il progetto di espansione riguarda soprattutto quest'ultima", spiega Roger Horak, co-fondatore della OZblu.

"Le varietà OZblu sono particolari, in quanto sono molto adattabili e producono lo stesso frutto in diverse località del mondo, stessa resa, croccantezza e gusto. Il Sud America, in particolare il Messico, si adatta bene alla fornitura degli Stati Uniti e completa la nostra produzione in quella regione. Perù e Cile hanno accesso alla Cina, a differenza del Sudafrica, quindi si tratta di allineare la produzione con i mercati, così da rifornirli 365 giorni all'anno. Inoltre, in questo modo vengono distribuiti i rischi. Lo scorso anno, ad esempio, il gelo nel nord del Sudafrica ha causato un ritardo di 6-8 settimane nella produzione e quindi è stato necessario effettuare le forniture ricorrendo agli altri nostri siti".

La categoria dei mirtilli ha visto una crescita massiccia negli ultimi anni, ma ora, secondo Roger, sono le singole varietà a differenziare i mercati.

"Inizialmente il mirtillo era uno solo, ora c'è un'enorme richiesta di varietà che abbiano sapore e croccantezza. Chiunque pensi che coltivare vecchie varietà aperte sia ancora un'opzione, si sbaglia. La Cina è un mercato premium ed è molto esigente, l'Ue, il Regno Unito e gli Stati Uniti ora sono tutti uguali. Non abbiamo nemmeno scalfito la superficie di ciò che è ottenibile con le varietà brevettate".

"Quando abbiamo iniziato questo viaggio, abbiamo fatto testare le nostre varietà in modo indipendente da Experico, che ha dimostrato che potevano sostenere un trasporto marittimo di 40 giorni in normali container refrigerati. Ora il 96,5% della produzione di OZBLU del Sudafrica viene spedita via mare in container refrigerati standard, mentre il resto del settore raggiunge solo il 60% circa delle esportazioni via mare. Normalmente utilizziamo solo container refrigerati, in alcuni casi ad atmosfera controllata, ma nient'altro, niente sacchetti in atmosfera modificata o altre tecnologie. E' una cosa inaudita che la frutta resti in acqua per 51 giorni e venga comunque venduta come prodotto premium. Nell’era del Covid, l'importanza di poter spedire via mare è fondamentale, poiché lo spazio e le tariffe del trasporto aereo rappresentano un problema".

Roger ha detto che l’azienda sta pianificando per i prossimi anni un massiccio aumento della superficie coltivata e intende raddoppiare la produzione ogni due anni.

"L'aumento sarà guidato dalla domanda, e riguarderà le aree di produzione che sono stabili e invitanti per gli investitori, e dove la proprietà intellettuale dei coltivatori è rispettata e protetta".

Per maggiori informazioni:

Chole Middleton
United Exports
Tel: +27 21 879 2306
chloe@unitedexports.com.au 
www.united-exports.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto