Genetica e produzione italiana: al via la commercializzazione

Fra produttori di angurie e consumatori nasce una nuova "Dolce Passione"

Nella prima decade di giugno, inizierà la campagna commerciale di "Dolce Passione", un nuovo marchio commerciale che con il suo messaggio "la passione cambia colore" intende avvicinare il consumatore a una nuova proposta, frutto della genetica italiana. Sarà disponibile sia per l'Italia, sia per l'estero.

Si tratta di una nuova anguria caratterizzata da una buccia di colore nero, con polpa di colore rosso intenso che, nel cuore, può portare qualche seme edibile. Denominata Giotto, la varietà presenta forma perfettamente sferica ed è stata sviluppata dalla ditta sementiera Lamboseeds.

La distribuzione sul mercato sarà affidata a Ortofrutta Castello di Stanghella (Padova) e Alma Seges di Eboli (Salerno), che si occuperanno di raccogliere, selezionare, confezionare e distribuire il prodotto su tutto il territorio nazionale.

"Dopo i primi test produttivi e commerciali nel 2020 - si legge in una nota aziendale - ecco realizzata la proposta commerciale per il nostro mercato nazionale e per quello dei principali paesi europei che riconoscono la qualità dell'anguria italiana. Dopo tanti frutti striati, eccone uno scuro, anzi nero uniforme, a ricordare le tradizionali angurie di una volta. Grazie a una genetica al passo con i tempi e in grado di valorizzare al meglio il made in Italy, l'anguria Giotto di Lamboseeds è caratterizzata da una elevata resistenza ai trasporti, anche a lunga distanza, da una polpa di colore rosso intenso, croccante, facilmente conservabile, con frutti di pezzatura medio piccoli".

La caratteristica più spiccata è data dalla dolcezza della sua polpa, con un grado brix elevato e costante per tutto il periodo produttivo. Sandro Colombi, direttore marketing di Lamboseeds, analizzando la situazione produttiva italiana afferma che "l'Italia produce meno dello 0,5% della produzione mondiale di anguria e si colloca solo in ventesima posizione fra i principali produttori. In questa situazione, per reggere la concorrenza europea agguerrita di Spagna e Grecia, si possono offrire solo produzioni di alta qualità, come nel nostro caso. Le imprese commerciali che, in esclusiva, commercializzeranno questo frutto, propongono al consumatore, attraverso la Gdo, frutti singoli interi, di peso variabile dai 3,5 ai 6 kg. Per facilitare la vendita a pezzo, molto richiesta dalla GDO, Dolce Passione sarà proposta anche in rete".

Inoltre, per soddisfare le esigenze delle famiglie monocomponenti o comunque poco numerose, le imprese commerciali Alma Seges e Ortofrutta Castello hanno deciso di offrire anche l'anguria tagliata a fette o porzionata in cubetti pronti al consumo.

Per quest'anno di lancio, l'offerta commerciale - che sarà di circa 4.000 tonnellate - avrà una durata di circa 3 mesi, dai primi di giugno fino alla fine di agosto.

Giovanni Zenari, che per questa campagna mette la propria esperienza commerciale coordinando i venditori del gruppo Dolce Passione, conferma: "Le Angurie Giotto saranno prodotte nelle aree più specializzate e tipiche del nostro Paese: Sicilia, Puglia , Campania, Lazio, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia e Umbria".

Per maggiori informazioni 
Sandro Colombi 
+39 331 5249901
s.colombi@lamboseeds.com
giovanni.zenari@gmail.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto