Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Focus sul mercato mondiale delle fragole

In Europa la raccolta delle fragole si sta spostando a nord, mentre la Spagna conclude una stagione turbolenta e altre nazioni cominciano la loro produzione. Paesi Bassi, Belgio, Germania e Inghilterra devono affrontare un inizio di stagione più graduale, mentre la Scozia non è stata colpita dalle ondate di freddo che hanno interessato la produzione negli altri Paesi. Il Nord America mostra un quadro simile, con eventi meteorologici a inizio anno che hanno portato a un ritardo nella produzione in California. In Sudafrica, nel frattempo, i coltivatori si stanno orientando verso la coltivazione per tutto l'anno, aumentando l'offerta ma abbassando i prezzi.

Paesi Bassi: la coltivazione all'aperto ha tre settimane di ritardo rispetto al solito
Recentemente nei Paesi Bassi il mercato delle fragole è stato molto soddisfacente, secondo un commerciante di frutta olandese. "A causa del freddo i volumi non hanno raggiunto il mercato in grandi quantità e la domanda è molto buona, in parte grazie a tutte le vacanze a maggio. Le colture all'aperto sono in ritardo di tre settimane rispetto al solito, mentre le fragole coltivate in serra hanno già superato il picco di produzione. Ciò significa che non c'è un surplus di offerta e i prezzi rimangono stabili. Attualmente all'asta sono ancora intorno ai 2 euro per 450 grammi e nella settimana della festa della mamma abbiamo addirittura toccato i 5 euro".

Belgio: la stagione belga inizia una settimana dopo
Quest'anno la stagione belga delle fragole è iniziata una settimana più tardi rispetto all'anno scorso. All'inizio la produzione è andata un po' a rilento a causa delle poche giornate di sole a gennaio. Una volta iniziata la fioritura, la produzione è andata avanti bene. Quest'anno la qualità delle fragole è adeguata dato che le temperature diurne non sono troppo alte e le notti sono abbastanza fredde. La domanda di fragole è buona, ma dipende dal clima. Un po' più di sole ne stimolerebbe il consumo.

Germania: inizio tardivo della stagione
A causa dell'ondata di freddo ad aprile e nella prima metà di maggio, in Germania la stagione delle fragole è partita lentamente. Al momento sul mercato ci sono principalmente frutti provenienti da coltivazioni coperte, le prime fragole coltivate all'aperto stanno gradualmente arrivando sul mercato. Nonostante il difficile inizio della stagione si prevede un raccolto normale su tutta la linea, paragonabile ai volumi dell'anno scorso. Oltre al prodotto nazionale, sul mercato ci sono anche fragole olandesi, belghe, spagnole e greche. I prezzi sono in calo su tutta la linea, di pari passo con l'aumento dell'offerta.

Regno Unito: la stagione scozzese precede quella inglese; permangono le preoccupazioni per la manodopera
La stagione inglese delle fragole è cominciata lentamente ed è ancora in ritardo a causa delle temperature più basse della media. Il raccolto di fragole è in ritardo di circa 10 giorni, mentre la stagione scozzese è più in linea, il che potrebbe causare un eccesso di offerta più avanti. Al momento il raccolto in serra sta diminuendo e i volumi si stanno accumulando nei tunnel.

La frutta sembra molto buona, le temperature più fresche producono bacche di buone dimensioni e di buona qualità. La domanda è soddisfacente anche a causa dell'offerta più bassa, con la frutta spagnola d'importazione che sembra andare un po' a rilento. La piena riapertura del settore alberghiero non dovrebbe influenzare le vendite al dettaglio, infatti con i viaggi all'estero ancora limitati le vacanze si faranno vicino casa e ciò aumenterà la domanda.

Per questa stagione ci sono state molte preoccupazioni legate alla disponibilità di manodopera nel Regno Unito. Un coltivatore ha affermato di avere abbastanza lavoratori per raccogliere le colture, ma ciò non fa altro che aggiungere ulteriore incertezza. "Sulla carta può anche sembrare di avere abbastanza forza lavoro, ma finché non si presentano non si ha mai la certezza. La burocrazia, inoltre, potrebbe scoraggiare alcuni, dato che è più facile andare nei Paesi Ue. Tuttavia, il fatto che il nostro programma di vaccinazione stia andando così bene potrebbe incoraggiare la gente a venire qui", dice un produttore.

Spagna: la domanda diminuisce mentre la campagna volge al termine
La stagione spagnola delle fragole è nella fase finale. Quest'anno è iniziata in ritardo a causa delle forti nevicate e delle gelate a dicembre e gennaio che hanno portato rese molto basse durante i primi 3 mesi della stagione. Durante questo periodo anche le piogge hanno danneggiato la produzione e i problemi di qualità hanno costretto i coltivatori a gettare via circa il 50% dei loro volumi. La domanda a quel punto era superiore all'offerta, anche se i rivenditori continuavano a spingere i prezzi verso il basso, riportandoli a quelli della stagione precedente nonostante la carenza. Alla fine di marzo i volumi hanno cominciato a recuperare i livelli abituali fino alla seconda settimana di aprile, quando c'era già un eccesso di offerta.

Il settore è riuscito a gestire la situazione nonostante i volumi siano stati troppo alti fino al 20 aprile, con il conseguente calo nei prezzi. Dall'ultima settimana di aprile la curva di produzione ha cominciato ad appiattirsi e allo stesso tempo le temperature fredde nel resto dei Paesi europei - dove la Spagna esporta la maggior parte della sua produzione - hanno ritardato significativamente l'inizio delle loro stagioni. Ciò ha avuto conseguenze positive per gli esportatori spagnoli che hanno trovato molto spazio per le loro fragole in Europa, sperimentando una domanda molto più alta del solito per quel periodo dell'anno.

Anche i costi di produzione sono stati più alti in tale periodo, ma sono stati in gran parte compensati dai buoni prezzi. Da questa settimana i raccolti di fragole hanno mostrato un'accelerazione nei Paesi europei in cui la Spagna esporta, quindi la domanda di fragole spagnole sta diminuendo. Le temperature a Huelva, dove si coltiva più del 90% delle fragole spagnole, sono superiori ai 32 °C, il che accelera la produzione e determina una qualità inferiore.

Italia: aspettative elevate per il prosieguo della stagione
Ottima situazione e buone prospettive per le fragole nel nord d'Italia. Un imprenditore, che conta oltre 600mila piante in produzione, afferma che le fragole in coltura protetta sono state raccolte all'80% in Emilia Romagna, mentre è da poco cominciata la raccolta in pieno campo. La qualità è ottima e, complice un mercato con giuste quantità, i prezzi sono buoni. Specialmente all'estero, dove non c'è molto prodotto spagnolo, i prezzi si stanno mantenendo alti. Si parla di 1,50-1,80 euro per ogni cestino da 500 grammi. Le varietà più buone da mangiare sono quelle che spuntano 1,80-1,90 euro/500 grammi anche grazie al colore brillante. Il mercato italiano ha prezzi leggermente più bassi nel settore retail, specie per varietà più acide.

In Basilicata, la campagna delle fragole sta volgendo al termine. Un'annata sicuramente da incorniciare sia per l'andamento produttivo che per quello commerciale, con domanda e quotazioni ancora alti. Per alcune varietà, come ad esempio Sabrosa-Candonga, si prevede di concludere la raccolta tra circa due settimane, mentre per altre cultivar, come Rossetta e Inspire, gli stacchi potrebbero continuare per almeno altri 20 giorni. Tutto dipenderà dall'innalzamento delle temperature, che al momento sono alte.

Cina: i prezzi scendono del 25%
A maggio il prezzo delle fragole domestiche cinesi è del 25% più basso rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Al momento, le quotazioni all'ingrosso stanno diminuendo. La frutta della provincia di Zhejiang è sul mercato già da parecchio tempo. Il prezzo è di circa 10 yuan/kg. La frutta della provincia dello Yunnan è appena arrivata sul mercato, con 20 yuan/kg (2,55 euro/kg). In Cina la maggior parte delle fragole viene coltivata in serre di plastica.

Nord America: le forniture nazionali di fragole stanno recuperando grazie al clima favorevole
Come succede per molti prodotti base in California, le fragole stanno affrontando i recenti eventi meteorologici. "Il clima ha giocato un ruolo significativo nella campagna di quest'anno - dice un coltivatore - Le aree di coltivazione delle fragole della California meridionale hanno cominciato la loro stagione in tempo. Tuttavia, le produzioni hanno dovuto affrontare diversi eventi meteorologici tra cui forti piogge, grandine e venti forti che hanno causato notevoli battute d'arresto nel raccolto".

Attualmente in California ci sono due regioni che coltivano fragole. Santa Maria sta vedendo il picco delle forniture e continuerà con volumi elevati di bacche di buona qualità per le prossime tre settimane. Nel frattempo i coltivatori di Watsonville/Salinas stanno riscontrando difficoltà a partire a causa del clima. "Durante l'inverno le piante non hanno ricevuto le ore di freddo necessarie. In combinazione con le temperature primaverili umide e più fredde, la frutta deve ancora maturare rispetto alla situazione presente nello stesso periodo degli anni precedenti".

Complessivamente, rispetto agli anni recenti la zona di coltivazione di Watsonville/Salinas ha un ritardo di circa il 30% in termini di volume e di circa tre settimane rispetto al programma. "Tuttavia, le piante sono sane e cariche di fiori e frutti verdi. Stiamo iniziando a vedere l'inizio del picco e ci aspettiamo un grande carico di frutta a partire dal primo di giugno, che alla fine compenserà la perdita di tempo e volume", afferma il coltivatore, che aggiunge che questo è il momento in cui le forniture toccheranno volumi adatti alle promozioni. "Nel periodo tra l'ultima settimana di maggio e fino alla fine di giugno si dovrebbe aprire una finestra di picco delle forniture per la stagione delle fragole della California".

Queste forniture stanno incontrando una domanda particolarmente forte da tutti gli Stati Uniti e dal Canada. "In particolare, vediamo che il settore della ristorazione nel sud-est degli Stati Uniti - Texas, Florida, Georgia - sta facendo un forte ritorno e ci aspettiamo che molti altri stati seguano l'esempio".

A causa di queste forniture inferiori al normale, i prezzi sono stati storicamente alti per questo popolare frutto. Tuttavia, al momento tali quotazioni stanno cominciando a diminuire. "La settimana scorsa la media delle fragole USDA era di 16 dollari per 8 vassoi da 450 grammi e ora è di circa 7 dollari per 8 vassoi da 450 grammi, vale a dire secondo le aspettative necessarie per affrontare la grande quantità di volume che prevediamo per giugno. Abbiamo bisogno di prezzi al dettaglio adeguati per arrivare al consumatore".

Guardando avanti, con il Memorial Day dietro l'angolo, una festa popolare che viene associata alla fragola, le forniture promozionali di bacche di buona qualità saranno ampie.

Sudafrica: il settore delle fragole si orienta sempre di più verso la produzione per tutto l'anno
In Sudafrica si sta verificando un'espansione nel settore delle fragole, che si concentra principalmente sul mercato interno con alcune esportazioni verso il Medio Oriente. Nel settore delle fragole ci sono stati nuovi ingressi e un'espansione tra i coltivatori esistenti, sia a Capo Occidentale che nel Limpopo, nella provincia del Nord-Ovest e nel Gauteng.

A Capo Occidentale i coltivatori coltivano sempre di più per tutto l'anno e di conseguenza sono ancora sul mercato, con i coltivatori del Gauteng e del Limpopo. Anche se i prezzi delle fragole sono alti, da R100 (5,8 euro) a R120 (6,9 euro) al chilogrammo, la stagione è ancora all'inizio e i volumi aumenteranno molto e le quotazioni scenderanno rapidamente, dicono gli agenti di mercato. Con l'aumento della produzione locale, le importazioni egiziane sono state ridotte quest'anno.

L'anno scorso è stato un anno eccezionale per le fragole dal punto di vista qualitativo e se le piogge resteranno al nord, quest'anno il successo potrebbe ripetersi. Come risultato di tale espansione il raccolto risulterà superiore.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto