Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il 2020 e' stato un anno record per la federazione delle cooperative belghe VBT

Dire che il 2020 sia stato un anno eccezionale è un eufemismo, scrive la Federazione delle Cooperative Orticole Belghe nel suo rapporto annuale. Nonostante le circostanze particolari, le organizzazioni di produttori sono state in grado di resistere alle dure sfide date dalle condizioni di mercato estremamente fluttuanti. Con un fatturato di 1.078 milioni di euro (+9% rispetto al 2019), il VBT e i suoi membri hanno vissuto, senza dubbio, un anno record. In sette anni, il fatturato della cooperativa è aumentato di oltre il 25%. Inoltre, la divisione dei produttori di verdure surgelate ha realizzato un fatturato di 103 milioni di euro (+3%).

Fornitura
Nel 2020, l'offerta delle organizzazioni di produttori è rimasta all'incirca la stessa (-0,7%) rispetto all'offerta storicamente alta del 2019.
In termini di volume di prodotti, il 2020 è stato un anno piuttosto normale. L'offerta di verdure è stata stabile, con un aumento dell'offerta di pomodori (+15% o +38.000 ton). Nel caso delle forniture di frutta, spicca il forte calo del volume delle mele (-30% o -45.000 ton), poiché la produzione e il raccolto sono stati gravemente colpiti da gelate notturne tardive. Anche l'offerta di fragole è diminuita (-6%).

Il fatturato per la frutta e verdura è stato di 1,078 miliardi di euro (+9%) e ha quindi superato la soglia del miliardo di euro. La quota di fatturato relativa alla verdura è stata di 685 milioni di euro (63,5%) e quella della frutta di 394 milioni di euro (36,5%). Al primo posto tra le verdure c'è l'indivia, che nel 2020 ha mostrato un andamento forte, con un aumento del fatturato pari al 22%. Per le zucchine, il fatturato è aumentato del 15%. Porri e pomodori sfusi, d'altra parte, hanno dovuto affrontare più difficoltà: infatti le vendite di porri sono diminuite del 16% e quelle di pomodori sfusi del 14%. Per le altre verdure, VBT ha assistito a un aumento del fatturato rispetto al 2019.

Per il settore della frutta, l'andamento del 2020 è stato generalmente positivo, considerando il contesto giusto. Gli ultimi anni sono stati estremamente difficili, per il settore della frutta, a causa sia delle condizioni climatiche sia delle produzioni elevate in diversi paesi europei. Nel 2020, il settore della frutta ha recuperato il tempo perso con un aumento del fatturato per le mele (+11%), per le fragole (+23%) e per le pere, il cui fatturato è aumentato del 34%.

Export
In Belgio, l'esportazione è un must per la sostenibilità economica del settore ortofrutticolo cooperativo, soprattutto nelle Fiandre. "Anche se l'esportazione verso altri stati membri dell'Unione europea è una tradizione, resta comunque una sfida accedere ai mercati di paesi terzi. Continueremo quindi a prestare attenzione a questo", afferma VBT.

Ad aprile 2020, la Thailandia ha comunicato ufficialmente di avere approvato l'ingresso delle mele belghe sul suo mercato, a dimostrazione che gli sforzi in termini di personale e risorse finanziarie hanno dato i loro frutti. A partire da ottobre 2020 le mele belghe si sono guadagnate l'accesso anche al mercato del Messico.

Clicca qui per vedere il rapporto annuale completo.

Per maggiori informazioni:
Luc Vanoirbeek
Verbond van Belgische 
Tuinbouwcooperaties (VBT)
Tiensevest 136
B-300 Leuven
+32(0)1620 0080
info@vbt.eu      
www.vbt.eu       


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto