Coöperatie Hoogstraten apre la stagione belga delle fragole

Mercoledì 31 marzo, Coöperatie Hoogstraten ha inaugurato ufficialmente la stagione 2021 delle fragole dalla sua nuova sede amministrativa. Attraverso una diretta streaming, Wim Peeters, del grossista Delidis, ha acquistato le prime fragole e la cooperativa ha raddoppiato l'importo a 8.000 euro. L'importo sarà donato a Het GielsBos, un fornitore di assistenza per persone con disabilità intellettiva.

"Quest'anno abbiamo cominciato con le fragole con circa 10 giorni di ritardo, a causa di alcune giornate buie a febbraio. Tuttavia, grazie al bel tempo dei giorni scorsi, potremo recuperare il ritardo - continua Luc Bruneel - Il bel tempo stimola la richiesta di fragole, ed è per questo che stiamo sperimentando un'ottima settimana. A causa della domanda elevata e dell'offerta ancora limitata, i prezzi sono su un buon livello, intorno agli 8 euro/kg. Un buon prezzo per il coltivatore, ma anche un valore che permette di andare avanti con le vendite".

Lo sviluppo della stagione è sempre soggetto a congetture. "Dipenderà in gran parte dal clima, come anche dalla coltivazione e dal consumo - spiega Luc - Le fragole, d'altra parte, sono un prodotto considerato speciale, come abbiamo sperimentato nell'ultimo anno di pandemia. Le persone ritiengono che le fragole siano un prodotto sano, ma anche divertente e gustoso, e non vedono l'ora che arrivi la primavera. Tuttavia, notiamo un aumento della richiesta di fragole di Hoogstraten anche durante i mesi invernali. Tutti i rivenditori belgi hanno continuato a vendere le fragole Hoogstraten durante i mesi invernali. Ciò dimostra che i consumatori scelgono consapevolmente le fragole di buona qualità e che il marchio Hoogstraten è davvero diventato un punto di riferimento sugli scaffali".

Luc Bruneel davanti al nuovo edificio amministrativo

Cresce il segmento delle specialità di pomodori
Nel 2020, Coöperatie Hoogstraten contava 223 coltivatori affiliati. "La maggior parte di essi producono fragole, ma nella nostra gamma abbiamo anche pomodori, peperoni e altre verdure coltivate in serra e frutti di bosco. I pomodori sono al primo posto nella classifica di fornitura per il 2020, seguiti dalle fragole e dai peperoni al terzo posto. Nell'ultimo anno abbiamo sperimentato una forte crescita nell'offerta di specialità di pomodori, e questo segmento continua a crescere. Per quest'anno, uno dei nostri coltivatori più grandi ha di nuovo in programma dei bei piani di espansione, che andranno ad aumentare del 15% l'offerta di specialità di pomodori", dice Luc. Secondo la cooperativa, anche la coltivazione di pomodori sotto luce artificiale si sta dimostrando un successo. "Abbiamo clienti che non passano più ai pomodori spagnoli o nordafricani, ma scelgono consapevolmente il pomodoro belga".


Inaugurazione della campagna fragole in abiti tradizionali

Investire in nuove varietà
"Inoltre, quest'anno la coltivazione delle fragole sotto luce artificiale è stata ampliata da 5 a 8 ettari. Ciò indica che la richiesta sta crescendo", afferma Bruneel. Oltre a investire nella coltivazione illuminata, l'azienda investe anche in nuove varietà. "Anni fa, Elsanta era una delle varietà più ricercate, ma negli ultimi anni c'è stato molto sviluppo per la Sonsation. Con questa, possiamo offrire fragole belle e gustose fin dall'inizio della stagione. Sta andando bene anche l'ultima arrivata, la Limalexia. Negli ultimi anni, lo sviluppo di nuove cultivar di fragole ha guadagnato slancio, e in futuro ne arriveranno delle altre".


Collaborazione tra Coöperatie Hoogstraten e Danone

Imballaggio
Due anni fa, Coöperatie Hoogstraten ha lanciato il cestino in cartone che, nel frattempo, si è abbastanza diffuso. "I cestini in cartone vengono piegati meccanicamente e posizionati nelle scatole di cartone. Disponiamo di scatole e cestini speciali per le nostre fragole Gold, ma anche di un imballaggio speciale per le fragole di campo. Questi imballaggi vanno direttamente al coltivatore, che deve solo riempire i cestini. Questo modo di lavorare fa risparmiare molto tempo. Sui cestini viene raffigurato un codice che il consumatore può scansionare e ottenere informazioni sul coltivatore. Un bell'esempio di local e di filiera corta", conclude Luc.

Per maggiori informazioni:
Luc Bruneel
Coöperatie Hoogstraten
Loenhoutseweg 59 (Kluis Z.1 - 1050)
2320 Hoogstraten, België
+32 33 40 02 11
sales@hoogstraten.eu       
www.hoogstraten.eu 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto