Karlheinz Meier, di Meier Pilze GmbH

Commerciante decide di fornire solo funghi cardoncelli tedeschi invece che coreani

Il settore tedesco dei funghi sta ancora risentendo del lockdown in corso e della chiusura del settore della ristorazione. "Il consumo di funghi si sta spostando notevolmente dal settore della ristorazione a quello della vendita al dettaglio". A osservarlo è Karlheinz Meier, fondatore e amministratore delegato dell'omonimo grossista di funghi. Poiché l'azienda è fortemente orientata verso il settore della ristorazione, al momento sta registrando notevoli perdite di fatturato. Ma sul lungo termine lo specialista si aspetta una forte crescita, soprattutto nella categoria dei funghi coltivati.

Poco prima dello scoppio della pandemia, Karlheinz decise di iniziare a servire il settore di vendita al dettaglio, oltre alla ristorazione regionale e ai commercianti specializzati. "I gallinacci, in particolare, ci hanno permesso di realizzare buone vendite, la scorsa stagione, visto che il periodo di commercializzazione è capitato proprio tra i due lockdown, cioè all'incirca a maggio. A ottobre, quando è iniziato il secondo lockdown, le vendite sono calate in modo drammatico nel complesso".


Uno scorcio della sede principale di Meier Srl, a Eschbach / Foto: Meier Srl

Il grossista non ha in programma di fornire al settore retail altri funghi coltivati, se non i gallinacci. "Oggigiorno, i funghi coltivati - per esempio gli champignon - vengono in prevalenza forniti ai supermercati in modo diretto dai grandi coltivatori. I funghi selvatici, d'altra parte - spiega Karlheinz - vengono forniti al commercio alimentare principalmente attraverso intermediari. Per questo motivo, c'è bisogno di importatori specializzati". 

Dalla fondazione della sua azienda, nel 1999, Karlheinz si è specializzato nell'importazione di gallinacci e porcini di alta qualità. Ciononostante, negli ultimi anni i funghi nobili da coltivazione regionale stanno guadagnando importanza. "Fino a poco tempo fa, i cardoncelli coreani avevano prezzi chiaramente più bassi rispetto ai lotti tedeschi. Tuttavia, a causa della carenza di capacità nel trasporto aereo durante la pandemia, i costi logistici sono aumentati e, di conseguenza, sono saliti anche i prezzi dei prodotti d'importazione e quindi ora la differenza di prezzo con i prodotti tedeschi è minima. Ecco perché sono passato completamente ai cardoncelli tedeschi". 


Funghi Cardoncelli tedeschi

L'obiettivo del commerciante di funghi è di offrire prodotti tedeschi ogni volta che è possibile, e sta notando anche una domanda crescente da parte dei consumatori per i funghi coltivati regionali ed esotici. "La tendenza attuale gioca a nostro favore. Sono soprattutto i giovani che vogliono alimentarsi in modo sano e vegano. Purtroppo, tuttavia, molti consumatori ancora conoscono solo gli champignon e i cardoncelli. Nella nostra regione forse va un po' meglio, ma in altre parti della Germania c'è molto bisogno di una maggiore informazione in questo senso".


Una vista del magazzino refrigerato / Foto: Meier Srl

Circa due anni fa, Meier Srl si è trasferita in una nuova sede aziendale con una capacità totale di circa 800 metri quadri a Eschbach, nelle immediate vicinanze del Three Country Point. Da lì, l'azienda vuole continuare a essere un fornitore di servizi affidabile e specializzato per il commercio all'ingrosso e al dettaglio regionali. "Ecco perché abbiamo praticamente rinunciato all'altro commercio di frutta e verdura. Durante la stagione distribuiamo solo asparagi regionali da coltivatori selezionati. Tuttavia - conclude l'azienda - per noi questa è solo un'attività commerciale secondaria per colmare il gap".

Per maggiori informazioni:
Meier GmbH
Karlheinz Meier
Biengener Str. 5
79427 Eschbach
Tel. 07634 – 350 98 50
Email: info@meierpilze.de
Web: www.meierpilze.de   


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto