Nel 2020 le esportazioni di banane panamensi sono aumentate nonostante la pandemia

Nel 2020, le esportazioni di banane di Panama hanno ottenuto buoni risultati, nonostante l'evoluzione della pandemia. La zona di produzione di Baru, nella provincia di Chiriquí, e quella di Bocas del Toro hanno incrementato del 7% le esportazioni di questo frutto, passando da un export di 18.577.393 cartoni nel 2019 a 19.884.215 cartoni di banane nel 2020, con un prezzo medio di 7,66 balboa (6,30 euro circa) a cartone.

Come riportato dal Direttore nazionale per le banane del Ministero dello Sviluppo Agricolo (MIDA), Carlos Motta, Bocas del Toro e la zona di Baru contano circa 8.600 ettari impegnati nella produzione di banane, che generano circa 200 milioni di balboa (164,388 milioni di euro) in valuta straniera e oltre 8.600 posti di lavoro diretti.

Secondo i rapporti forniti dal Direttorato nazionale per le banane del MIDA, le principali società esportatrici sono state: Chiquita Panama, con 14.923.442 cartoni; Ilara Holding Inc, con 2.640.903 cartoni; Banapiña, con 1,505,747 cartoni e Coobana, con 814.123 cartoni.

Motta ha sottolineato che il settore bananiero di Panama ha conservato un buon tasso d'esportazione in Belgio, Regno Unito, Italia, Spagna, Paesi Bassi e Germania. Inoltre, egli ha detto che il paese ha inviato il frutto, sebbene in scala minore, anche in Cina, Corea del Sud e Stati Uniti.

Fonte: elsiglo.com.pa 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto