Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rimarra' la familiarita' con la cucina casalinga

Quali tendenze aspettarsi nel 2021 per l'ortofrutta?

Rimanere a casa. Viaggi limitati e meno cene fuori. Voglia di mangiare un cibo più sano. Queste sono alcune delle importanti tendenze che si sono sviluppate in un 2020 colpito dalla pandemia e che, ovviamente, hanno avuto delle conseguenze sulle aziende di produzione.

La Frieda’s Specialty Produce di Los Alamitos, California, ha assistito a una crescita in particolare di alcuni prodotti chiave, grazie in parte proprio alla pandemia di Covid-19.

"La curcuma è esplosa in termini di tasso di crescita, e lo zenzero è cresciuto del 44% rispetto all’anno precedente", afferma Cindy Sherman, direttore marketing e innovazione di Frieda’s, osservando che la società condivide i dati IRI. "Il tasso di crescita in dollari dello zenzero è sorprendente, date le già enormi dimensioni della categoria. Per quanto ci riguarda, il nostro commercio di pitaya è cresciuto notevolmente. Non è un alimento di base, ma le persone lo usano sempre di più nelle loro macedonie e prodotti simili".

Sherman nota che, a causa della pandemia e dell'indebolimento del settore della ristorazione, a partire da marzo, quando i ristoranti hanno chiuso, la loro azienda si è concentrata maggiormente sull'attività di vendita al dettaglio. "Questo ci ha portato a escludere i prodotti destinati solo ai servizi di ristorazione. Ci siamo concentrati sugli articoli che funzionavano maggiormente per noi", dice Sherman. "Sono quei prodotti, come la pitaya, che non sono quelli più esotici, ma nemmeno possono definirsi tradizionali".

Sherman vede, anche per il 2021, un continuo interesse da parte dei consumatori per i prodotti insoliti. "Le persone vogliono ancora scoprire cose nuove e, non potendo mangiare fuori, vogliono riscoprirle nella loro cucina, " dice Cindy Sherman.

Inoltre, prevede altre tendenze che potrebbero svilupparsi durante il 2021, quando il vaccino verrà validato e diffuso e il Nord America inizierà a riaprire.

Colori avvincenti
"In questo momento, e negli ultimi sei mesi, la casa ha rappresentato un luogo confortevole. E continuerà a esserlo", afferma Sherman. "Ma le persone sono pronte a lasciarsi indietro quest'atmosfera cupa e abbracciare colore ed energia, tornando a vivere una volta che le persone saranno vaccinate e la situazione sarà più sicura. Inizieremo di nuovo a concentrarci sulla vita reale".

Oltre la consuetudine
Come osserva Sherman, in particolare all'inizio della pandemia, i consumatori erano interessati ai prodotti di base: patate e cipolle e successivamente agrumi, mele e banane. "Le persone sono stanche di cucinare, l’affaticamento da cibo è reale. Non necessariamente passeranno ai prodotti meno convenzionali o che arrivano da lontano. Ma potrebbero volere il jackfruit o le patate dolci viola, per esempio", dice Sherman. "Quindi, dei prodotti ortofrutticoli che non fanno necessariamente parte della loro consueta alimentazione, ma che sono appena fuori dalla quotidianità".

Conservare la familiarità con la propria cucina
"Molte persone hanno scoperto di essere cuochi migliori di quanto pensassero", dice Sherman. "Abbiamo acquisito fiducia in cucina e questa è una cosa positiva della pandemia, perché è più conveniente e più sano cucinare a casa".

Detto questo, la voglia di tornare ai ristoranti c’è, afferma Cindy Sherman, e il 2021 potrebbe vedere un nuovo scenario per la cucina casalinga. "Diciamo che prima della pandemia, la gente mangiava fuori quattro volte a settimana. Adesso ci vanno solo tre volte a settimana, perché si sentono ormai sempre più a proprio agio a cucinare a casa".

Per maggiori informazioni:
Srishti Handa
Frieda's Specialty Produce
Tel: +1 (323) 496-2837
Srishti.Handa@friedas.com 
www.friedas.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto