Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Arriva a Taiwan la prima spedizione di prova di mele polacche

Le mele polacche sono arrivate per la prima volta sul mercato taiwanese. La spedizione di prova è stata inviata e ricevuta qualche giorno fa. Sebbene sia troppo tardi per iniziare subito a inviare ingenti volumi sul nuovo mercato, un’azienda d’esportazione di frutta polacca, la Galster, spera di poter iniziare a conoscere le preferenze del consumatore taiwanese. Questo significherebbe che, nella nuova stagione del 2021, potranno iniziare a inviare più container.

La Galster è riuscita a inviare la sua prima spedizione di prova di mele a Taiwan. Secondo Mateusz Wajnert, responsabile alle vendite dell'azienda, il cliente taiwanese ha ricevuto la spedizione di prova mercoledì scorso: "Per la prima volta nella storia, siamo riusciti a inviare mele polacche a Taiwan. Il 9 dicembre, è arrivata la prima cassa di prova con le mele dei nostri frutteti, contenente Gala Royal. Dopo l'arrivo, è stato controllato il sapore e il feedback è stato positivo. Questo significa che il prossimo obiettivo è inviare una vera e propria spedizione di container a Taiwan, e sviluppare una proficua collaborazione con gli importatori taiwanesi di frutta".

Sebbene la spedizione sia arrivata in buone condizioni, rispetto alla tempistica stagionale è un po' tardi per iniziare a spedire grandi volumi. Wajnert spera che il loro duro lavoro venga ripagato nella stagione 2021. "E' stato difficile farsi largo fra una serie di documenti fitosanitari, ma speriamo che alla fine ne sarà valsa la pena. Vorremmo iniziare con un paio di container, per conoscere un po' meglio le aspettative del nostro cliente taiwanese. Si spera che nella prossima stagione avremo la possibilità di inviare volumi maggiori di mele polacche a Taiwan".


Mateusz Wajnert

Il raggiungimento di questo accordo è stato leggermente diverso dal solito, poiché non è stato possibile invitare di persona il potenziale cliente. Wajnert afferma che ciò non ha tuttavia costituito un grande problema: "Il coronavirus fortunatamente non ha influenzato troppo l’avvio di questo commercio. La maggior parte delle conversazioni che abbiamo avuto con il cliente taiwanese è avvenuta tramite videoconferenza o altri strumenti digitali. Naturalmente, la videoconferenza è stata l'opzione preferita, in quanto è meglio trovarsi in qualche modo faccia a faccia con un potenziale cliente. Sicuramente sarà molto meglio una volta che i nostri clienti potranno effettivamente visitare la Polonia e viceversa, speriamo fra un paio di mesi", conclude Wajnert.

Per maggiori informazioni:

Mateusz Wajnert
Galster Sp. z o.o.
Tel: +48 660 042 551
Email: mateusz.wajnert@galster.pl 
www.galster.pl  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto