Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Condizioni ideali di allegagione nei frutteti settentrionali

La gestione delle colture e' molto importante per gli agrumicoltori sudafricani

Le regioni di produzione agrumicola del Sudafrica, Limpopo e Mpumalanga, questa primavera hanno goduto di temperature miti durante la fase di allegagione per tutte le cultivar, comprese le Valencia senza semi.

Regioni che per anni hanno registrato precipitazioni al di sotto della media, all'inizio del mese scorso hanno avuto piogge abbondanti.

"I produttori devono essere consapevoli del potenziale impatto negativo di un'allegagione troppo elevata, per la quale la riduzione dei calibri è il problema principale", ricorda ai coltivatori il servizio tecnico dell'industria agrumicola sudafricana, Citrus Research International.

"Inoltre, è prevedibile che si verifichino conseguenze negative sulla buccia, con conseguenti disturbi fisiologici più gravi come la formazione di rigature e uno sviluppo inadeguato del colore. Alla base di queste risposte negative a un'allegagione troppo elevata c’è la distribuzione delle risorse finite (nutrienti e carboidrati) tra tutti i frutti".

Dalla Citrus Research International aggiungono: "Un carico del raccolto molto alto potrebbe anche comportare cicli alternati on-off nella stagione successiva, che diventano difficili da controllare".

Il vantaggio economico di un frutto più grande può superare i benefici di una resa superiore, sottolineano.

Un coltivatore di pompelmi a Letsitele, un'area che negli ultimi anni ha avuto piogge al di sotto della media, conferma che si sta diradando.

I coltivatori utilizzano la potatura come tecnica di diradamento, soprattutto per gli alberi maturi, così come il diradamento chimico tramite le auxine sintetiche (ormoni della crescita) o il diradamento manuale.

"Troppi frutti per albero si traducono in tanti frutti piccoli, quindi la gestione del raccolto è importante".

Le ondate di caldo o lo stress idrico potrebbero influenzare il numero di frutti: rimane sempre un rischio calcolato, durante il diradamento di un raccolto.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto