Avvisi

La clessidra







Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La grande distribuzione e l'importanza dei criteri ESG nella scelta dei fornitori

Nel settore agroalimentare, negli ultimi anni, c'è stato un notevole cambiamento della domanda. Il consumatore è più esigente in termini di qualità e di sicurezza alimentare, e chiede maggiori informazioni sugli alimenti che compra. Le ragioni sono molteplici e sono legate in particolare ai cambiamenti delle abitudini alimentari che hanno caratterizzato gli ultimi anni è, purtroppo, anche alle tante frodi alimentari scoperte.

Dr. Bruno Caggia, presidente della Coop. Produttori Associati Citrosol

Il prezzo degli alimenti, oggi, non è più l'unico elemento di scelta: incidono significativamente tutta una serie di altri fattori, quali ad esempio l'impatto degli alimenti sulla nostra salute, sull'ambiente, sull'occupazione lavorativa in un dato territorio e poi, ancora, l'origine del prodotto, la sua storia e altro. Temi sempre più attuali, che meritano un'analisi. Ne abbiamo parlato con Bruno Caggia, presidente della Coop. Produttori Associati Citrosol.

"La crescente consapevolezza dei consumatori sul rapporto tra il prodotto consumato e gli effetti che ha sulla salute e sul benessere - ha esordito Caggia - è il dato più importante da analizzare per studiare l'evoluzione della domanda alimentare. La società cambia e cambiano le nostre città, sempre più smart e inclusive, e c'è una riscoperta del prodotto poco elaborato, fresco, semplice ma non banale, sicuro, trasparente, italiano e di qualità. Oggi i consumatori sono spinti all'acquisto più dai desideri che dai bisogni, e chiedono prodotti di alta qualità, sicuri, sostenibili e a un prezzo accessibile; questo fenomeno viene spiegato dagli esperti con il termine di 'lusso accessibile'. Infatti, se un tempo l'alimento era prevalentemente acquistato per le sue caratteristiche nutrizionali, adesso anche gli altri sensi giocano un ruolo fondamentale. L'aspetto del prodotto nella sua confezione, per esempio, ha un ruolo primario nel catturare l'attenzione del consumatore e contribuisce a rappresentare la 'brand image' costituendo una promessa di qualità".


Sopra, un prodotto della linea "Fatti col Cuore™"

Un'analisi basata anche sulla testimonianza diretta di un consumatore
"La freschezza, il colore, il senso di genuinità che il prodotto trasmette sono dei fattori valutati e soppesati a livello inconscio - ha aggiunto il presidente - ma, subito dopo, andiamo alla ricerca di maggiori informazioni ed ecco che, per rispondere a questo bisogno, in tutte le confezioni dei prodotti a marchio Fatti col Cuore™ è presente un QR code che collega l'utente alla pagina del sito dove il prodotto viene descritto e raccontato, rispondendo così indirettamente alle più frequenti domande che ci vengono spesso poste dai consumatori. Addirittura, un consumatore svizzero, in vacanza in Sicilia prima del lockdown, è venuto a trovarci per visitare lo stabilimento e le coltivazioni e per complimentarsi per la qualità e la genuinità dei prodotti".

Sostenibilità, come elemento essenziale della filiera
"Noi crediamo in un'alimentazione sostenibile – ha spiegato Caggia - che prevede il consumo di cibo nutrizionalmente sano, prodotto con un minore consumo di suolo e di risorse idriche, a basse emissioni di carbonio e di azoto, attento alla conservazione della biodiversità e degli ecosistemi, equo e accessibile per tutti. Per questo ci impegniamo a produrre referenze di alta qualità impiegando meno risorse, nel rispetto dei principi dell'economia circolare, riutilizzando i materiali di scarto per i successivi cicli produttivi, riducendo al massimo gli sprechi".


Friggitello della Fiumara dell'Ippari - "Fatti col cuore™"

"Con questa politica - ha continuato l'esperto - rispondiamo ai consumatori che oggi tengono al proprio benessere, assecondando i loro gusti, al contempo assolvendo all'esigenza delle persone di assumere un comportamento socialmente responsabile preferendo, a parità di prezzo, prodotti ottenuti da attività agricole sostenibili nel tempo, dal punto di vista ambientale, sociale e di governance (criteri ESG); questo fenomeno sta portando la GDO a selezionare con attenzione i propri fornitori, che costituiscono l'anello primario della filiera, sulla base di principi che non possono più basarsi sul mero prezzo più basso possibile. Vanno esclusi dalla catena di approvvigionamento i fornitori che praticano prezzi estremamente bassi, prima che i consumatori, sensibilizzati dalle tante inchieste giornalistiche, escludano le insegne più orientate al business e meno attente agli aspetti della sostenibilità".

La Coop. Produttori Associati Citrosol è certificata GlobalGAP, GRASP e IFS per garantire Genuinità, Qualità, Controlli e Trasparenza. Il packaging ecosostenibile riduce l'impatto sull'ambiente.

La gamma dei prodotti a marchio Fatti col Cuore™, brand di punta della cooperativa, è rappresentata da una serie di "Specialità" che vanno dalla melanzana "Perlinetta di Comiso®", ai mini peperoni "Peperlini®" ad alta digeribilità e al "Friggitello della Fiumara dell'Ippari, passando per il pomodoro "Marzaninetto®", il pomodoro "Salinaro" oltre ai pomodori da snack: "Dolcinetto® Snack" e "Dolcinetto® Gourmet". Molto interessante anche la linea di prodotto a marchio: "Citrosol - Specialisti del gusto". Completa la gamma, la linea di prodotti biologici a marchio "Voglio Bio®-voglio benessere".

Contatti:
Produttori Associati Citrosol Soc. Coop. Agr.
Sede operativa: Strada per Resinè, km 4,2
97019 Vittoria (Rg) – ITALY 
Tel.: + 39 0932 1836200
Fax: +39 0932 980774
Presidente:
Bruno Caggia
Cell: +39 368647484
Email: bruno.caggia@citrosol.it 
Web: www.citrosol.it - www.fatticolcuore.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto