Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Agricola Fratelli Aiezza - Conserve Artigianali

Pochi ingredienti in etichetta e un'alta percentuale di materia prima: ecco cosa piace sul mercato

"La fertilità e la vitalità di un terreno devono essere ottenute con mezzi naturali tra cui: concime derivante da animali da cortile, fertilizzanti naturali, rotazioni colturali, lotta antiparassitaria meccanica e pesticidi a base di sostanze minerali e vegetali. Per noi, che nasciamo come azienda agricola specializzata nella produzione di ortaggi in regime biologico, questi sono pilastri indiscutibili. Ma vogliamo andare oltre: pertanto siamo in procinto di ottenere pure la certificazione Demeter, che certifica i prodotti agricoli e agroalimentari ottenuti con metodo biodinamico. Una filosofia che punta su precise metodologie colturali e sinergie tra animali e piante". Così a FreshPlaza Bartolo e Vittorio Aiezza, titolari dell'omonima azienda campana Fratelli Aiezza - Conserve artigianali.

In foto: Vittorio e Bartolo Aiezza titolari dell'azienda campana Fratelli Aiezza - Conserve artigianali al Sana Restart 2020 di Bologna.

Situata in Campania, a Pastorano (CE), l'azienda si estende su circa 25 ettari dislocati tra i comuni di Pastorano, Pignataro Maggiore, Vitulazio e Bellona. E' specializzata nella produzione di un'ampia gamma di orticole. Nel dettaglio, coltiva in tunnel circa 3 ettari tra lattughe, cavoli rapa, rucola, ravanello, insalatine da taglio, fagiolini e pomodorini. Sui restanti terreni coltiva a pieno campo finocchi, radicchio, cavoli, spinaci, scarola, bietola, zucche, frumento, pomodoro, pomodorino, basilico, mais, rape, asparagi e legumi.

L'azienda trasforma gran parte della produzione, in particolare un'ampia varietà di pomodori e pomodorini gialli e rossi. In particolare, varietà di pomodoro lungo e tondo e Principe borghese. Nel canale specializzato e nella ristorazione il marchio riesce a mantenere un ottimo rapporto qualità/prezzo, pur collocandosi nella fascia medio-alta tra i vari player, grazie alla selezione della materia prima e ai controllati accurati durante ogni fase della produzione e lavorazione.

I prodotti di punta per la linea dolce sono: la confettura e il succo di melannurca, anche se il vero core business è la passata di pomodoro fresco, disponibile nei formati da 660, 720 e 1700 ml. La lavoriamo artigianalmente attraverso la cottura a bagnomaria, senza aggiunta di conservanti.

"Trasformiamo solo pomodori freschi di alta qualità – dice Bartolo Aiezza – raccolti a mano e coltivati nei nostri terreni, senza l'uso di fertilizzanti e pesticidi, seguendo il protocollo dell'agricoltura biologica. Le buone pratiche prevedono lavorazioni minime del terreno e soprattutto nessuna forzatura per ottenere rese superiori. Quindi pratichiamo sovesci di leguminose e graminacee (per apportare naturalmente azoto al terreno ed eliminare le infestanti), cover crops e le rotazioni culturali, preservando la fertilità del suolo e la risorsa idrica".

"Molto richieste, tra i prodotti salutari in assortimento, le confetture e i succhi di melannurca al 100%, disponibili in formato vetro da 200 ml. In piu' da oggi facciamo parte del cosorzio della Melannurca Campana IGP, quindi il nostro succo e' certificato dal Consorzio di Tutela".

La frutta viene trasformata in giornata, senza sostare nelle celle frigorifere, per non alterarne le proprietà nutrizionali e organolettiche.

 E' artigianale anche il processo di lavorazione, in modo da ottenere succhi di altissima qualità, senza l'uso di alcun tipo di addensante, colorante, antiossidante o conservante.

Le opportunità di mercato, nel segmento dei trasformati, e in particolare dei succhi, sono legate alle ricette con pochissimi ingredienti. I consumatori attenti al cibo sano premiano infatti i marchi che producono referenze con elevato contenuto di frutta e meno zuccheri. Questo è proprio il caso dell'azienda Aiezza, che lavora trasformati di melannurca campana contenenti solo due ingredienti: 99% di frutta e 1% di succo di limone. Svizzera, Francia, Lussemburgo e Belgio sono i Paesi di riferimento con il 30% del fatturato estero.

"Tra i progetti futuri su cui stiamo lavorando - conclude Bartolo Aiezza - c'è quello di entrare nei mercati esteri più grandi e ampliare la gamma del fresco con prodotti innovativi nel segmento delle insalatine baby leaf per la IV gamma".

Contatti:
Agricola Fratelli Aiezza
Via Santo Stefano, 2
81050 Pastorano (CE)
Cell.: +39 327 1262976
Tel.: +39 0823 160 8871
Email: info@fratelliaiezza.com
Web: www.fratelliaiezza.com

 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto