Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza di Wolfgang Steiner (Gemüsebau Steiner LLC & Co.)

Raccolti i primi pomodori nella piu' grande serra illuminata a LED della Germania

La produzione in serra sta diventando sempre più parte integrante della coltivazione in Germania. Quella invernale è spesso ancora un problema, poiché gli elevati costi energetici dissuadono i produttori dall'illuminare i loro prodotti. Wolfgang Steiner, amministratore delegato della Gemüsebau Steiner LLC & Co., ha messo in funzione ad agosto una delle prime serre tedesche per pomodori, completamente illuminate a LED. Di recente, è riuscito a raccogliere i primi frutti.

La serra fa parte del sito di Emmerting ed è stata costruita - come la produzione a Kirchweidach, compresa la serra biologica di suo fratello Florian - in stretta collaborazione con REWE. "A Emmerting, coltiviamo pomodori ciliegino e la varietà Roma su 4,5 ettari per la filiale meridionale di REWE, e in parte per la regione sud-occidentale e centrale. Prevedo 1.800 tonnellate di pomodori all'anno", afferma Steiner.

La serra di Emmerting 

L'illuminazione non è l'unica caratteristica speciale del sito di Emmerting: "Usiamo il calore di scarto di una vicina centrale elettrica per riscaldare il nostro impianto in modo sostenibile. REWE dà grande importanza alla sostenibilità dei prodotti, quindi il nuovo concept di energia è stato molto importante".

Prima della costruzione, 2,2 ettari del sito di Kirchweidach - che, tra l'altro, è riscaldato con energia geotermica - avevano già coltivazioni illuminate. "Ma quest'area non era più in grado di soddisfare la domanda. Ora, nei mesi invernali, coltiviamo pomodori solo nella nuova serra illuminata. Questo significa che gestiamo la più grande serra della Germania, completamente illuminata a LED. Grazie a questa moderna tecnologia, possiamo avere un risparmio di oltre il 35% di elettricità".

Per il momento, l'attenzione rimarrà sui pomodori coltivati nella serra illuminata, ma Steiner rimane sempre molto attento ad altri segmenti: "Ora vedo ancora poco potenziale al di fuori dei pomodori. Stiamo considerando anche i peperoni ma, ad esempio, per i cetrioli c’è troppa concorrenza dall'estero. Nel caso di prodotti entry-level come i cetrioli, che in inverno possono anche essere importati a buon mercato dalla Spagna, i clienti probabilmente non sarebbero disposti a pagare il necessario supplemento regionale".


Wolfgang Steiner (a sinistra) con il padre Josef e il fratello Florian all'inaugurazione del BIOhof a Kirchweidach l'anno scorso. Foto: FreshPlaza

Finora l’azienda è sempre stata molto fortunata ad avere l’approvazione dei progetti, cosa che altri produttori si possono solo sognare: "Sin dall'inizio, la comunità di Kirchweidach ha approvato i nostri piani ma, da parte nostra, abbiamo sempre cercato di coinvolgere la popolazione, e questo ha dato i suoi frutti. Siamo riusciti a convincere anche le persone più scettiche sui vantaggi delle nostre serre. Fortunatamente, a Emmerting abbiamo avuto altrettanto successo".

Steiner parla di una sinergia tra la sua azienda e la comunità di Emmerting: "Ad esempio, è stato possibile dotare il paese di un collegamento di teleriscaldamento alla centrale elettrica, un servizio che non sarebbe stato possibile senza la serra. Le prime famiglie saranno collegate nella primavera del prossimo anno. In questo modo, come a Kirchweidach, tutte ne trarranno vantaggio".

Per maggiori informazioni
Wolfgang Steiner
Gemüsebau Steiner GmbH & Co KG
Edt 8
84558 Kirchweidach (Germania)
Tel.: +49 8623 98506-0
Email: info@gemuesebau-steiner.de 
Web: www.gemuesebau-steiner.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto