Avvisi

La clessidra







Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Francisco Mas, direttore commerciale della Frutas y Hortalizas Mas Serrano

La domanda interna di melagrane sta aumentando fortemente in Spagna

La produzione spagnola di melagrane di questa stagione è risultata ridotta di circa il 30-35%, a causa dell'impatto delle condizioni meteo. Per ora, la fornitura inferiore favorisce la commercializzazione del prodotto.

"Finora la campagna sta andando bene. La domanda interna sta crescendo fortemente e i principali supermercati spagnoli chiedono già melagrane Mollar de Elche a Denominazione di Origine Protetta. I maggiori operatori sanno che l'offerta è inferiore e molti, pertanto, hanno aumentato il prezzo di acquisto per garantire che questo frutto rimanga sugli scaffali il più a lungo possibile", afferma Francisco Mas, direttore commerciale della Frutas y Hortalizas Mas Serrano, produttore ed esportatore di melagrane.

La Frutas y Hortalizas Mas Serrano, con sede a Elche, il più grande produttore europeo di melagrane, esporta circa 6.000 tonnellate di tutte le varietà, con un programma di raccolta che va da agosto a gennaio/febbraio, a seconda dell'annata. L’azienda coltiva anche carciofi, fichi e peperoni, prodotti con i quali, come per le melagrane, intendono continuare a crescere in termini di volume, anno dopo anno.

"Le nostre piantagioni si trovano in un raggio di circa 60 chilometri, quindi possiamo dire che si tratta di una produzione locale", spiega Francisco Mas. L'azienda di Alicante produce e commercializza le varietà Smith, Acco, Valenciana e Wonderful, nonché, come la chiama Francisco Mas, "la regina di tutte le melagrane", la Mollar de Elche.

"La prima a essere commercializzata a metà agosto è la Smith, che si caratterizza per essere una melagrana molto acidula ma che, per via del suo periodo di raccolta, non si sovrappone alle produzioni di altri Paesi".

"La varietà Acco, disponibile un paio di settimane dopo, a inizio settembre, è una melagrana che è stata molto piantata negli ultimi anni e di cui si hanno già abbondanti volumi. Si caratterizza per essere leggermente meno acidula della Smith. A settembre arriva anche la varietà Valenciana, molto dolce ma dalla buccia chiara, e questa mancanza di colore fa sì che alcuni Paesi non la preferiscano, anche se poche melagrane possono competere con questa in termini di sapore", afferma il produttore ed esportatore.

Successivamente, si continua con la Wonderful e la Mollar de Elche, che di solito vengono raccolte all'inizio di ottobre. "La Wonderful è una varietà dal colore rosso, conosciuta in tutto il mondo, con un sapore asprigno e buoni calibri. Nello stesso periodo iniziamo anche la raccolta della melagrana Mollar de Elche DOP, un frutto dolce, dai toni rossastri, e con arilli commestibili e buonissimi. Senza dubbio, una varietà unica".


Melagrana Mollar de Elche.

Sebbene la tradizionale Mollar de Elche sia stata sostituita da varietà come Acco e Wonderful, Francisco Mas afferma che i risultati sono stati inferiori alle attese. "La nostra azienda è in costante sviluppo, sia in termini di produzione sia di gestione, cercando sempre di innovare, anche se non sempre con successo. Alcuni anni fa, abbiamo avviato diverse piantagioni di Acco e Wonderful che pensavamo avessero un potenziale, ma stiamo vedendo che hanno dei problemi che invece altre varietà di melagrane non presentano. Inoltre, c'è una grande concorrenza da parte di Paesi terzi, con prezzi e costi di produzione molto più bassi".

"Il trend nella coltivazione della melagrana degli ultimi anni è stato espansivo, cosa che ha fatto scendere il prezzo del frutto. Nella nostra zona di produzione, abbiamo assistito all'abbandono della Mollar, a causa del prezzo e della mancanza di ricambio generazionale. Ma noi ci aspettiamo di continuare a crescere, perché la domanda dei nostri clienti per i nostri prodotti cresce di anno in anno", afferma Francisco Mas.

"Quest'anno stiamo assistendo a una maggiore domanda per la melagrana Mollar de Elche DOP, che ha una qualità superiore e unica, ed è considerata un superfrutto", afferma Mas.

Una delle maggiori sfide di quest'anno, secondo il produttore ed esportatore, è la raccolta. "La pandemia ci sta con il fiato sul collo e, a causa di questo, i costi della raccolta sono aumentati per garantire la sicurezza dei nostri lavoratori, qualcosa che è fondamentale, per noi", afferma Francisco Mas.

Per maggiori informazioni:
Francisco Mas
Frutas y Hortalizas Mas Serrano, SL.
Partida Daimes, P.l. 1 Nº 96.
03294 Elche, Alicante. Spain
T:+34 644526724
fran@masserrano.es 
www.masserrano.es


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto