Azienda siciliana Succosa

Arance rosse con elevata resa in succo

"L'esperienza, unita a tecniche di coltivazioni tramandate da più generazioni, ci ha consentito di ottenere arance rosse con un'alta resa in succo per ogni singolo frutto. A differenza delle arance che possiamo trovare in qualunque punto vendita - il più delle volte di provenienza estera o addirittura sconosciuta, come accade nella vendita del prodotto sfuso - coltiviamo nei nostri terreni arancia rossa siciliana da spremere, mediamente con una resa in succo superiore del 21% alla media". Così a FreshPlaza Giuseppe Spalletta, titolare dell'azienda agricola siciliana "Succosa", situata ai piedi dell'Etna in un'area specializzata nella produzione di agrumi di qualità. 

In foto, Giuseppe Spalletta.

La particolare resa in succo delle arance Succosa nasce da un antico metodo di coltivazione: una sorta di ricetta segreta di coltivazione tramandata di generazione in generazione, che viene praticata in ogni fase produttiva, tale da rendere la grana della polpa più fine e la buccia più sottile. Risultato anche di un'oculata gestione delle risorse idriche e di interventi agronomici calibrati su ciascun lotto di piante: dalla nutrizione, alla difesa fitosanitaria delle stesse.

Tra i punti di forza del marchio, l'assenza di trattamenti invasivi pertanto si tratta di frutti la cui scorza è edibile poiché non contiene cere lucidanti e additivi antimuffa. Al centro della strategia del marchio, la valorizzazione dei prodotti, ma anche di un territorio che, per quanto riguarda le produzioni agroalimentari - e in particolare l'arancia siciliana - è riconosciuto in tutto il mondo. Non meno importante il rispetto dell'ambiente, che deriva da produzioni sostenibili a basso impatto ambientale.

"Inizieremo la campagna agrumicola 2020/21 - dice Giuseppe Spalletta - la prima settimana di novembre, con agrumi di varietà Newhall . Prevediamo inoltre di poter anticipare di qualche settimana la raccolta delle varietà a polpa rossa - solitamente pronte a gennaio - quindi prima di Natale. Potremmo contare su un incremento di prodotto disponibile di almeno il 30% in più rispetto allo scorso anno. L'andamento climatico favorevole e le basse temperature delle ultime settimane stanno favorendo la maturazione e la pigmentazione dei frutti".

La campagna degli agrumi ormai alle porte immetterà sul mercato discreti quantitativi di agrumi di piccolo calibro, che Succosa commercializza tramite l'e-commerce aziendale. Precedentemente, i canali erano solo i mercati generali locali o la vendita ai commercianti, a prezzi molto bassi per il produttore.

"Stiamo puntando molto sul marchio e sulla comunicazione - precisa Giuseppe Spalletta - in modo che i nostri clienti possano apprezzare un'arancia che ha una storia da raccontare. Ecco perché non capisco come mai, proprio in Sicilia, possano entrare partite di agrumi esteri lavorati in base a disciplinari che non sempre garantiscono la sicurezza alimentare. In tal senso, con i nostri clienti concordiamo il nostro calendario commerciale, in modo che sappiano che l'arancia in Sicilia matura mediamente tra novembre e gennaio; pertanto sui banchi dell'ortofrutta non può esserci prodotto italiano prima di questo periodo".

Negli ultimi anni, stanno cambiando molto le dinamiche sociali delle vendite online, con veri e propri ribaltamenti nei comportamenti d'acquisto. Tra i punti di forza di questo canale, oltre a un miglior rapporto qualità/prezzo e la tracciabilità delle produzioni, c'è anche il fatto che l'e-commerce tende a riavvicinare produttore e consumatore, ristabilendo quell'equilibrio di mercato che il supermercato tradizionale ha irrimediabilmente compromesso.

A garanzia di maggiore freschezza e succosità, l'azienda spedisce frutti raccolti nel momento in cui il cliente predispone l'ordine. Dalla pianta, gli agrumi vengono sistemati in cartoni, senza sottoporre i frutti a trattamenti o allo stoccaggio: così i frutti sono pronti per arrivare sulle tavole dei consumatori entro le 48 ore dalla raccolta.

"Abbiamo richieste di prodotto - conclude Spalletta - superiori alle reali disponibilità di agrumi. La vendita online ha registrato un'impennata, in particolare a febbraio, nel pieno della pandemia. Il marchio Succosa nasce dopo anni di studi e investimenti per soddisfare soprattutto una nicchia di clienti che cerca arance buone da spremere, quindi con una buccia più sottile e una polpa più succosa. L'obiettivo è uscire dalle regole di mercato e mettere a valore un prodotto che, da noi, ha un prezzo costante e giusto. Oltretutto, i nostri clienti più che guardare al centesimo puntano alla resa in succo e ai processi produttivi tracciabili e sostenibili".

Contatti:
Succosa
Via Camelia, 12
95031 Adrano (CT) - Italy
Cell.: +39 392 295 5115
Email: info@aranciasuccosa.it
Web: www.aranciasuccosa.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto