L'analisi di Enrique Fuentes (Hdiijos de Alberto del Cerro)

Per i limoni non si rilevano modelli di consumo legati alla pandemia

La campagna spagnola dei limoni è dietro l'angolo e dalla prossima settimana le catene della Grande distribuzione dovrebbero interrompere i programmi di fornitura dall'emisfero meridionale e cominciare a concentrarsi completamente sulla produzione dell'emisfero settentrionale.

"Nella 40ma settimana abbiamo cominciato a commercializzare alcuni piccoli volumi di limoni, ma da quella attuale cominceremo a spedire quantità consistenti". Ad affermarlo è Enrique Fuentes, direttore commerciale della società murciana Hijos de Alberto del Cerro.

L'Argentina ha terminato prima a causa dell'interruzione delle esportazioni, dovuta all'incremento nel numero dei casi di Macchia Nera degli agrumi ed è per questo, secondo il produttore ed esportatore, che la transizione tra gli emisferi è andata avanti senza intoppi.

"La fine precipitosa della campagna argentina si è notata sul mercato, anche se il Sudafrica ha incrementato notevolmente le sue spedizioni ed è quasi riuscito a colmare il vuoto. Da parte sua, la Turchia sembra avere una fornitura di limoni più bassa quest'anno, quindi le vendite sono più vivaci nei Paesi dell'Europa dell'Est, dove la competizione turca si avverte maggiormente", dice l'esportatore.

Sebbene all'inizio ci si aspettasse limoni di calibri un po' più piccoli quest'anno, Fuentes afferma che la qualità dei frutti è stata buona. "Stiamo ricevendo volumi soddisfacenti e calibri più commerciali del previsto, ma non c'è una situazione di offerta eccessiva. Le temperature sono più basse del solito in questo periodo e ciò sta permettendo ai limoni di raggiungere più rapidamente una colorazione adeguata, riducendo la necessità dei trattamenti di deverdizzazione".

Nei primi due mesi dall'inizio della pandemia c'è stata un'eccessiva domanda di limoni e arance, ma durante l'estate la situazione si è stabilizzata. "In questo periodo non stiamo notando una domanda maggiore dovuta al Covid-19. La verità è che non ci sono modelli che definiscano un chiaro cambiamento nelle tendenze di consumo. E' tutto piuttosto imprevedibile e variabile ed è per questo che restiamo cauti con i nostri programmi di vendita, dato che sappiamo che le cose possono cambiare in qualsiasi momento".

"Credo, comunque, che ci siano tutte le carte in regola per avere una buona stagione, con prezzi ragionevoli sia per i produttori che per i commercianti, che dovrebbero stimolare gli acquisti di limoni. Per il momento, le quotazioni sono simili a quelle della scorsa stagione", conclude Fuentes.

Per maggiori informazioni
Enrique Fuentes
Hijos de Alberto del Cerro
C/ Mayor, 372. 
30139 El Raal, Murcia - Spagna
Tel.: +34 968600162
Cell.: +34 696982440
Email: enrique@albertodelcerro.com
Web: www.albertodelcerro.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto