Un altro anno di rese basse per le ciliegie ungheresi

In Ungheria, nonostante le rese molto basse di ciliegie dovute a gelo, grandine e abbondanti piogge, questo prodotto si è venduto nei mercati all'ingrosso a prezzi più elevati rispetto all'anno scorso. Tuttavia, non si sono raggiunti prezzi record, secondo una sintesi di mercato dell'Istituto di ricerca economica e agricola NAIK.

Anche l'anno scorso le rese non sono state abbondanti e ciò ha determinato una riduzione nell'export delle ciliegie fresche ungheresi da 642,9 ton a 202,9 ton rispetto al 2018. I mercati principali per le ciliegie ungheresi sono stati Lettonia, Slovacchia e Lituania. Il volume di ciliegie importate è di poco conto, in quanto notevolmente più basso rispetto alle esportazioni, con 90,7 ton nel 2019.

Il sito web Bbj.hu ha riportato che, secondo i dati dell'Istituto di ricerca, nel 2019 il prezzo al produttore di un chilogrammo di ciliegie al mercato all'ingrosso di Budapest è stato di 2,73 euro circa, vale a dire il 28% in più rispetto al prezzo medio registrato nello stesso periodo del 2018.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto