Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di David Manero (Cerima Cherries)

Quasi la meta' della produzione di ciliegie andata perduta a causa delle piogge

La stagione delle ciliegie si sta quasi concludendo in Spagna, poiché la maggior parte dei frutti è già stata raccolta, a eccezione di quelli provenienti dai ceraseti situati ad altitudini più elevate, nelle zone montuose.

In generale, è stata un'annata di volumi ridotti a causa dell'impatto climatico, in particolare delle piogge abbondanti. E' il caso di Tarragona, dove la campagna si è appena conclusa con una produzione molto inferiore a quella stimata inizialmente.

"Questa è stata una delle peggiori campagne degli ultimi anni, a livello climatico. Le piogge in eccesso sono state senza dubbio il nostro peggior nemico. E' piovuto ininterrottamente dal momento in cui abbiamo iniziato con le varietà precoci fino a quelle tardive", dice David Manero, partner di Cerima Cherries (Tivissa, Tarragona - Spagna).

Praticamente tutte le zone spagnole produttrici di ciliegie e gran parte dell'arco mediterraneo hanno visto i loro raccolti ridursi. "Anche se erano già previste rese inferiori, a causa di problemi di allegagione, le piogge persistenti hanno fatto sì che la nostra produzione si sia ridotta tra il 45 e il 50%. La frutta è arrivata sul mercato con una buona qualità, ma abbiamo dovuto lavorare di più sulla selezione in campo, spingendo inevitabilmente i costi verso l'alto", dice il produttore e partner dell'azienda.

"I prezzi sono stati quindi migliori rispetto alla scorsa stagione, ma non compenseranno il significativo calo dei volumi". Inoltre, data l'offerta inferiore, abbiamo concentrato le nostre esportazioni su mercati meno distanti in Europa, essendoci molte restrizioni al traffico aereo che hanno reso impraticabile l'export verso destinazioni lontane".

Durante le prime settimane di lockdown, alcuni temevano che ci sarebbero stati problemi con gli spostamenti della manodopera dedita alla raccolta, ma la questione è stata risolta.

"Abbiamo adottato tutte le misure preventive necessarie, compreso l'uso di mascherine, guanti e disinfettanti, nonché il rigoroso distanziamento sociale. Perciò non abbiamo avuto problemi", conclude Manero. "Penso che siamo riusciti a salvare questa campagna, iniziata con tante sfide".

Per maggiori informazioni
David Manero
Cerima Cherries
Tel.: +34 977 418 346 
Cell.: +34 696 869 388
Email: cerima@cerimacherries.com
Web: www.cerimacherries.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto