Avvisi







Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza di Antonio Morales e Anthony Argeles (Lacour SAS)

Uva siciliana: quest'anno particolarmente buona in volumi e qualita'

Le prime uve siciliane sono arrivate oltre un mese fa sui mercati francesi. "Grazie al clima soleggiato e alle temperature elevate, molto favorevoli allo sviluppo delle uve, la raccolta è particolarmente anticipata quest'anno", spiega Anthony Argeles della Lacour SAS, azienda di import-export di frutta e verdura con sede a Perpignan.

L'azienda offre anche uva da tavola Aledo dalla Spagna nel periodo di Natale, ma ha scelto di lavorare esclusivamente con la Sicilia per due motivi principali. "L'uva siciliana è tra le prime dell'emisfero nord ad essere disponibile sul mercato. E' anche un prodotto che risponde perfettamente alle aspettative del mercato francese, per via degli acini molto colorati", aggiunge Antonio Morales di Lacour.

Quest'anno, oltre ad essere in anticipo, la stagione si presenta molto buona in termini di quantità e qualità. "Le condizioni climatiche sono state particolarmente favorevoli e si sono ottenute uve di qualità. Anche i volumi sono molto soddisfacenti. Nel complesso, sembra che questa stagione sarà molto migliore rispetto all'anno scorso, che era iniziato con scarsi livelli zuccherini e volumi più bassi".

"Anche quando il mercato è meno dinamico, ci distinguiamo per la qualità dei nostri prodotti"
Come per molti altri prodotti estivi, le difficili condizioni climatiche delle ultime settimane non favoriscono un consumo particolarmente dinamico. "La domanda è buona, ma non eccezionale. Prima di tutto, l'uva potrebbe essere arrivata troppo presto quest'anno, ma il clima non sta rendendo le cose più facili. Tuttavia, grazie alla qualità che offriamo, riusciamo a distinguerci e a mantenere una buona media di prezzo. Non siamo preoccupati perché i nostri clienti sono soddisfatti del prodotto e il consumo avrà una spinta non appena il bel tempo tornerà".

Inoltre, Antonio aggiunge che l'eccezionale situazione post-lockdown sta portando anche molta incertezza sui comportamenti di consumo.

Segmentazione dell'offerta
Il 2020 è segnato da un certo numero di innovazioni per la Lacour. "Abbiamo voluto ampliare il calendario di produzione e l'offerta varietale, per meglio soddisfare le esigenze della nostra clientela. Per esempio, abbiamo segmentato l'offerta di uva in quattro categorie. Oltre alla nostra gamma convenzionale (Picolino), sono disponibili anche tre nuove linee: PicolinoBIO per il biologico, la eco-friendly Alternea e Gustave Legout per le produzioni di alta gamma".

La richiesta di angurie a maggio è stata eccezionale
Oltre all'uva, Lacour commercializza anche angurie, uno dei suoi prodotti chiave. "E' tra i prodotti di punta dell'estate. Le importiamo principalmente dalla Spagna, ma offriamo anche prodotto marocchino e italiano tra le nostre 75 referenze. Quest'anno abbiamo ottenuto volumi incredibili, di ottima qualità, nonostante le condizioni climatiche sfavorevoli delle regioni di produzione durante l'allegagione. La domanda è stata eccezionale a maggio, ma purtroppo si è affievolita all'inizio di giugno, quando il meteo è peggiorato".

Per maggiori informazioni
Lacour SAS
Tel.: +33 (0) 4 68 568 568
Email: lacour@lacour-fruits.fr


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto