Avvisi







Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Grazie al Covid-19 cresce la domanda di robot raccoglitori di fragole in Norvegia

La pandemia ha dimostrato ancora una volta quanto l'agricoltura dipenda dai lavoratori stagionali, ma il prossimo anno i robot potrebbero offrire un aiuto ai produttori norvegesi.

Per i coltivatori norvegesi, lo sviluppo di robot autonomi non potrebbe proseguire più rapidamente, soprattutto ora che molti di loro hanno difficoltà a trovare manodopera. Sono già in fase di sviluppo dei robot che possono piantare e raccogliere, ma non sono ancora in grado di farlo alla stregua degli umani. Nonostante ciò Pål Johan From, un professore di robotica della NMBU, si aspetta che a partire dal prossimo anno sul mercato ci saranno molti robot raccoglitori.

Robot UV
Il coltivatore di fragole Simen Myhrene e From lavorano insieme da anni al robot agricolo ThorvaldQuesto robot emette luce ultravioletta sulle fragole durante la notte e ciò permette di uccidere i funghi (cfr. FreshPlaza dell'11/06/2020). Grazie a Thorvald, Myhrene ora non ha più bisogno di utilizzare sostanze chimiche. "Le piante stanno bene e abbiamo il controllo su insetti  dannosi e funghi".

Il coronavirus genera una domanda notevole di robot
From ha notato un aumento nella domanda di robot per via dell'emergenza coronavirus. "E' aumentata in maniera così esplosiva che è impossibile soddisfare tutta la domanda. Due i motivi: innanzitutto la carenza di manodopera e, in secondo luogo, la capacità dei robot di uccidere il virus. I sistemi che hanno la capacità di sterilizzare i prodotti e uccidere il virus con la luce UV sono molto richiesti. Per esempio, per noi si è aperto un nuovo mercato in cui i robot possono sterilizzare gli imballaggi durante la notte".

Le materie prime norvegesi possono competere meglio
Myhrene ritiene che grazie ai robot, la frutta e verdura norvegese possa competere con le importazioni. "Se è vantaggioso utilizzare i robot in Paesi che hanno costi bassi, figuriamoci in Norvegia, dove i costi per il personale sono doppi. Grazie al risparmio derivante dall'utilizzo dei robot, possiamo competere con le crescenti importazioni".

Frida Gunnestad Johansen, direttore delle comunicazioni per Norsk Landbrukssamvirke, l'organizzazione ombrello per le cooperative agricole norvegesi, afferma: "Sono pochi i settori che si stanno concentrando sul futuro come sta facendo quello dell'agricoltura norvegese. I coltivatori norvegesi sono sempre in cerca di soluzioni che possano rendere la coltivazione più sostenibile e redditizia. Il robot Thorvald ne è un buon esempio".

Fonte: mynewsdesk.com/no


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto