Evergreen Europe lancia una nuova gamma esotica coltivata interamente in Italia

Peperoncino super piccante con le istruzioni per l'uso

Forse mai come in questo periodo storico si avverte la contaminazione dei sapori, in ortofrutta: si pensi ai frutti tropicali, che spaziano dall'estremo oriente all'occidente, con alcune referenze che possono essere coltivate perfino in Italia, paese che, grazie alla sua conformazione geografica, gode di condizioni ambientali che si prestano alle più svariate produzioni. Tra queste, non fa eccezione il peperoncino d'oltreoceano.

Marco Pacifico 

Beneficiando, come poche aziende in Italia sanno fare, proprio di tali caratteristiche, Evergreen Europe ha dato il via a un progetto semplice, quanto ambizioso. A raccontarcelo è Marco Pacifico, responsabile dell'azienda padovana.

"Dal 29 giugno, il Gruppo G.S. Carrefour - rivela il manager - è la prima catena di supermercati a offrire, nei propri reparti frutta e verdura, la linea dei peperoncini freschi Solè, a diversa gradazione di piccantezza: leggero, medio e forte. Il progetto è stato presentato a Fruit Logistica 2020 e ha subito riscosso un incredibile interesse da parte del settore HoReCa, ma soprattutto dai retailer italiani".

"Tutto è nato l'anno scorso, da un'idea che mi è venuta parlando con un produttore amatoriale di queste specialità - racconta entusiasticamente Pacifico - Da qui il progetto di una linea innovativa, per varietà e presentazione: i peperoncini piccanti freschi. Ma non le solite varietà presenti sul mercato, bensì delle novità che potessero creare un ventaglio di gamma anche su queste referenze che, sicuramente, rappresentano una nicchia di mercato sempre più ricercata".

Un ruolo determinante nel successo di questa proposta l'ha giocata l'amplificazione mediatica dovuta agli innumerevoli programmi culinari televisivi, che da anni presentano ricette sia etniche sia nostrane, rivisitate con l'utilizzo di prodotti prima introvabili sui banchi dei supermercati. Molti non sanno che non è solo la piccantezza a rappresentare un peperoncino, ma anche il bouquet di profumi e il gusto: è il caso, ad esempio, dell'Habanero. E che dire dell'incredibile versatilità di un peperoncino Jalapeño, che può spaziare dalla conservazione sottolio, all'essere farcito con formaggio e avvolto in una fetta di bacon?

Ma quali sono le varietà che riguardano il progetto?
"Oltre ai già menzionati Habanero e Jalapeño – risponde l'esperto – annoveriamo nella nostra gamma i peperoncini Naga Moric e Naga Jolokia, profumatissimi ma allo stesso tempo infernali per la loro intensa piccantezza. Altre varietà sono in arrivo come Viagra del Cile, Satan Kiss, Moruga Mustard, Red Scorpion e Carolina Reaper. Quest'ultimo è il più temuto di tutti, con oltre 2 milioni di SHU (Scoville Heat Units - unità di misura della piccantezza - ndr)".



Un progetto interamente italiano
"Un aspetto che caratterizza molto il progetto e lo rende unico nel suo genere – rimarca il responsabile marketing - è l'utilizzo di materia prima di origine italiana. Infatti, molte delle varietà summenzionate provenivano di solito dalla Spagna o da Paesi del Sud America o dai Paesi Bassi, con produzioni idroponiche in serra. Ora, invece, grazie a un impianto di nostra costruzione di 4 ettari a Conselve, in provincia di Padova e grazie a collaborazioni con produttori siciliani e calabresi, i peperoncini saranno per 12 mesi di produzione nazionale".

Uso consapevole e in sicurezza, ecco come garantire il consumatore
Determinante l'impronta che si è voluta dare al progetto, con un apposito servizio al consumatore finale, per aiutarlo a comprendere come utilizzare al meglio il peperoncino.

"Abbiamo ritenuto corretto e utile fornire alcuni suggerimenti preziosi, riportati sulla confezione, a seconda del grado di piccantezza - conclude Marco Pacifico - In questo modo, il consumatore può farsi un'idea ben precisa sulle quantità da utilizzare, in piena sicurezza, anche se ovviamente la sensibilità alla capsaicina varia da persona a persona".

"Inoltre, in linea con i nostri standard di sostenibilità, abbiamo voluto riservare un occhio di riguardo all'ambiente con l'uso, sia per l'involucro primario sia per quello secondario, di materiali green friendly. Basti pensare che la pellicola trasparente utilizzata nella confezione è in cellulosa".

Contatti:
Evergreen Europe Srl
Via Sacro Cuore,15/B
35135 Padova(PD) ITALY
Tel.: +39 049 9585176
Email: marco.pacifico@evergreeneurope.com
Web: www.evergreeneurope.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto