A luglio la fornitura di meloni sara' limitata

In Spagna è cominciata la raccolta di meloni e angurie nella regione di Murcia, da dove proviene la maggior parte della produzione del paese.

In questa zona la superficie coltivata ad angurie ha registrato una leggera riduzione, a causa dell'impatto di forti grandinate e piogge abbondanti prima della raccolta. A Murcia, la superficie coltivata a meloni è rimasta più stabile nonostante l'impatto di pioggia e grandine sia stato notevole, dal momento che il raccolto subirà una riduzione di almeno il 15-20%. Alcuni commercianti del settore indicano che sul medio termine, il prodotto a disposizione sarà persino di meno a causa dell'impatto delle piogge, che hanno influenzato anche i livelli zuccherini dei frutti.

Secondo un produttore ed esportatore spagnolo: "A luglio la fornitura di prodotto sarà più limitata, dato che oltre a un volume più basso si registra anche una domanda maggiore da parte dei rivenditori e dei mercati all'ingrosso di tutta Europa, guidata da temperature alte e stabili".

"Per quanto riguarda le angurie, la richiesta dipende maggiormente dal clima. Anche se nelle settimane scorse ad Almería c'è stata una fornitura limitata di angurie di buona qualità, questo problema è stato risolto con l'inizio della raccolta a Murcia. Nel nostro caso, tuttavia, la grandinata di due settimane fa ha distrutto completamente il raccolto di angurie biologiche di quest'anno".

I prezzi sono già a un buon livello al momento, ma dovrebbero aumentare ulteriormente a causa della fornitura limitata e del bel tempo in Europa.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto