Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati Ismea dal 18 al 24 maggio 2020

Ridimensionamento dei prezzi per la frutta di stagione

La terza settimana di maggio 2020 si è conclusa con un ridimensionamento dei prezzi per la frutta tipica della stagione primaverile-estiva. I listini di fragole, ciliegie, albicocche, pesche e nettarine sono stati influenzati da un'offerta in progressiva crescita a cui non sempre è corrisposto un proporzionale aumento della domanda. Per le produzioni invernali (mele e kiwi), l'attività di scambio si è confermata agevole a fronte di una offerta sempre più contenuta.


Clicca qui per un ingrandimento della tabella.

Mele da consumo fresco: in progressivo e costante assottigliamento le disponibilità sui mercati. La commercializzazione del prodotto è proseguita in un contesto di generale interesse della domanda sia nei centri di distribuzione interna sia verso le piattaforme della Grande distribuzione organizzata estera. Sotto il profilo delle quotazioni, i prezzi medi, rispetto alla precedente rilevazione, hanno mostrato un ulteriore assestamento al rialzo. Ciò da attribuire all'incremento osservato per la Golden e la Stark Delicious sulla piazza di Bolzano e Cuneo dove il rapido decumulo degli stock presenti in magazzino ha permesso agli operatori di ritoccare i listini al rialzo.

Kiwi: finale positivo per il kiwi la cui campagna di commercializzazione è giunta ormai a termine. Alquanto contenute le disponibilità esitate sui mercati, speditamente collocate grazie a una domanda sia interna sia estera che ha continuato a mostrare interesse all'acquisto. Sotto il profilo delle quotazioni, i prezzi sulle piazze ancora attive non hanno mostrato variazioni. Solo nel ravennate le esigue quantità esitate sui mercati dalle caratteristiche qualitative soddisfacenti hanno trovato rapido collocamento sulla base di quotazioni in ulteriore incremento.

Fragole: negli areali del Nord della penisola, in pieno svolgimento le operazioni di raccolta con quantitativi disponibili per il mercato in ulteriore aumento. Le buone caratteristiche qualitative del prodotto, unitamente alla minore presenza di merce proveniente da altri bacini produttivi, ha permesso il rapido svolgimento degli scambi sulla base di quotazioni in incremento fatta eccezione per il prodotto forlivese i cui corsi hanno teso alla stabilità. In fase conclusiva la raccolta negli areali del centro-sud della penisola. Per le produzioni campane si confermano stabili i listini sulla piazza di Napoli e Caserta mentre nel salernitano l'insorgenza di problematiche qualitative in termini di conservabilità ha limitato le vendite, con quotazioni che hanno mostrato una netta flessione. Prezzi in calo anche per le ultime quote di provenienza metapontina e laziale in ragione delle minori richieste pervenute.

Ciliegie: alle battute finali la raccolta della varietà Bigarreau nel comprensorio produttivo barese. Le ultime disponibilità immesse sul mercato dallo scarso profilo qualitativo sono state scambiate sulla base di quotazioni in ulteriore flessione. Diversa la situazione nell'areale modenese, dove le buone caratteristiche qualitative del prodotto - unitamente alla totale assenza sui mercati di merce di altre provenienze sia nazionali che estere (Spagna) - ha agevolato le vendite. I prezzi, sebbene in flessione rispetto alla precedente settimana, si sono comunque mantenuti su livelli del tutto soddisfacenti. In settimana nell'areale napoletano e salernitano hanno avuto inizio le operazioni di raccolta delle varietà dure. I limitati quantitativi staccati solo in presenza di un adeguato standard qualitativo sono stati ceduti sulla base di quotazioni in incremento rispetto all'esordio 2019.

Albicocche: è proseguita nelle zone precoci del metapontino la raccolta del prodotto che in settimana ha interessato le prime quote di varietà Ninfa, Pricia e Cot in pieno campo. La merce che al momento non ha ancora raggiunto un adeguato profilo qualitativo in termini di grado Brix, immessa sul mercato è stata ceduta sulla base di quotazioni cedenti. Stabili, invece, i listini nell'areale cosentino in ragione di quantitativi idonei alla commercializzazione limitati cui è corrisposta una costante richiesta. Prosegue la raccolta nei siti produttivi precoci settentrionali con quantitativi che sebbene in aumento risultano contenuti. I prezzi, in flessione rispetto alla precedente settimana si sono comunque mantenuti su livelli del tutto soddisfacenti in considerazione di una produzione prevista in calo rispetto allo scorso anno.

Pesche e nettarine: hanno avuto inizio nelle aree vocate del cosentino le operazioni di raccolta delle varietà precoci. Dalle prime informazioni assunte per tali varietà, a causa dello sfavorevole andamento climatico registrato in fase di fioritura e allegagione, la produzione è prevista in calo rispetto alla precedente campagna. I primi quantitativi hanno presentato un calibro mediamente più piccolo rispetto alla norma e le quantità sono al momento limitate. I quantitativi avviati sui mercati non hanno riscosso particolare interesse da parte della domanda risultata influenzata anche dalla presenza di merce spagnola esitata a prezzi concorrenziali.

Nonostante ciò, le quotazioni di esordio si sono attestate su livelli nettamente superiori allo scorso anno in considerazione di una produzione stimata in calo. Prosegue negli areali metapontini la raccolta delle varietà precoci con quantitativi che sebbene in aumento risultano contenuti. L'offerta immessa sui mercati ha riscosso un modesto interesse da parte della domanda cui ha contribuito un andamento climatico poco favorevole al consumo. In tale contesto, le limitate contrattazioni concluse si sono svolte sulla base di quotazioni cedenti.

Meloni e angurie: ha trovato conferma l'andamento favorevole del mercato. Gli scambi sono avvenuti a ritmi regolari e i prezzi medi, sebbene stabili rispetto alla precedente settimana, continuano ad attestarsi su valori nettamente superiori su base annua.

Fonte: ismeamercati.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto