Il commercio di cipolle e' sotto pressione per la mancanza di alcuni canali di vendita

“Prima dello scoppio della pandemia di Covid-19, le prospettive che noi professionisti del settore delle cipolle avevamo per il 2020, non erano male. Ma, la situazione è cambiata in modo significativo con la chiusura del canale Horeca. Il prezzo delle cipolle grandi è precipitato, e anche le cipolle di calibro medio sono diventate più economiche". E' quanto dichiarato da Gabriel López, direttore della Cebollas Lolo, un'azienda andalusa dedita alla produzione e alla commercializzazione di cipolle fresche, pelate e tagliate. 

"I prezzi delle cipolle grandi hanno subito un crollo significativo. Nella campagna precedente, avevano raggiunto un prezzo fino a 52-53 centesimi al chilo; ora al massimo arrivano a 14 centesimi. Se a questo aggiungiamo le significative perdite in termini di qualità e quantità delle varietà più precoci (a causa delle malattie causate dagli eventi meteo degli ultimi mesi), si può concludere che i costi di produzione non verranno recuperati. Inoltre, i prezzi delle cipolle grandi stanno deprimendo anche le quotazioni dei bulbi di calibro medio, per i quali l'offerta è superiore alla domanda, con conseguenti tagli di prezzo anche più drastici. C'è insomma una notevole pressione sulle vendite".

L'azienda produce il 90% delle cipolle che vende, il che le consente di controllare l'intera filiera e la tracciabilità, dalla semente al raccolto, fino all'arrivo del prodotto sugli scaffali. La Cebollas Lolo lavora con le cipolle precoci da aprile a maggio in Andalusia, quelle medie da maggio ad agosto, sempre in Andalusia, e con le cipolle Recca più durature da agosto in poi, a Bolaños e Albacete. Sebbene la maggior parte dei bulbi siano di origine spagnola, quando c’è una carenza di cipolle spagnole di qualche tipo, l’azienda importa anche la cipolla dolce dal Perù o quella bianca dal Messico.

Degna di nota è la crescita esponenziale dell'azienda, registrata negli ultimi 4 anni. "La nostra azienda è a conduzione familiare, fondata da mio padre e mio zio più di trenta anni fa. Grazie alle sue basi solide, la nuova generazione che ne ha assunto la guida dal 2016, ha quintuplicato la produzione. Solo dalla campagna precedente a questa attuale, le nostre vendite sono aumentate del 170%", afferma Gabriel López.

In ogni caso, nonostante la crisi e l'incertezza causate dalla pandemia, la Cebollas Lolo continua a investire nell'espansione del proprio business, con le cipolle fresche o pelate.

"La rapida crescita che stiamo vivendo ci porta ad ampliare le nostre strutture e aggiornare i nostri macchinari. Attualmente, siamo concentrati nella realizzazione delle nostre nuove strutture a Bolaños de Calatrava, in Castiglia-La Mancia, dedicate principalmente alla pelatura e alla trasformazione dei bulbi. Oltre al mercato interno, le nostre cipolle pelate sono vendute principalmente nei Paesi Bassi, in Belgio e in Polonia, dove il nostro marchio è molto conosciuto e apprezzato", dice il direttore. L'anno scorso, l'azienda ha raddoppiato la sua produzione di cipolle pelate.

Le cipolle fresche sono vendute principalmente alle catene di supermercati in Spagna, ma l'impresa si sta già preparando a espandersi a livello internazionale. "Stiamo iniziando a lavorare con i supermercati degli Emirati Arabi e stiamo già preparando un piano di espansione insieme alle catene di supermercati in Europa e Canada. Speriamo di continuare a crescere a livello internazionale, e per questo stiamo arruolando molti rappresentanti commerciali. Per noi, l'obiettivo principale è offrire un prodotto di qualità, a prezzi competitivi. I nostri standard di qualità sono molto severi, ma anche molto apprezzati dai nostri clienti. Prova di ciò è che, ovunque abbiamo stabilito relazioni commerciali, abbiamo consolidato le nostre attività".

Per maggiori informazioni:
Gabriel López
Cebollas Lolo
M: +34 696 43 3171 
T: +34  957 645 459 
gabriel@grupolomoverde.com
www.grupolomoverde.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto