Prove sperimentali coordinate da CRPV

Angurie per la IV gamma: ecco i migliori risultati del confronto varietale

I continui mutamenti che, negli ultimi anni, hanno interessato abitudini e gusti dei consumatori e le persistenti problematiche di mercato legate alla "globalizzazione" dei consumi e a una "concorrenza" commerciale sempre più marcata, hanno spinto produttori e operatori del settore agricolo verso la ricerca di più recettive e remunerative nicchie di mercato. La certezza di poter disporre, durante tutto l'arco dell'anno, di prodotti in grado di garantire, oltre ad elevati parametri gustativi, nutrizionali e sanitari, anche contenuti di servizio di qualità, ha incentivato la progressiva espansione del segmento di IV gamma, diversificando così anche le possibilità di utilizzo di specie orticole e frutticole, finora destinate quasi esclusivamente al consumo fresco. 

Per individuare nuovi ibridi di anguria caratterizzati da requisiti idonei a un proficuo utilizzo di IV Gamma, all'interno del Progetto denominato "Sviluppo di una filiera ortofrutticola ad alto valore qualitativo ed ecosostenibile finalizzata alla commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli freschi sul mercato della 1° e IV° gamma", il CRPV (Centro Ricerche Produzioni Vegetali) di Cesena, in collaborazione con ASTRA Innovazione e Sviluppo di Faenza (Unità Operative di Imola e Tebano) e Agribologna, nel biennio 2018-2019 ha curato la realizzazione di due prove di confronto varietale anguria, con impianti realizzati in pieno campo in aree produttive vocate per la coltura. Nel 2018, le prove sono state allestite presso l'azienda agricola "Cà de Preti" di Rossi Giorgio a Viadana, in provincia di Mantova; nel 2019 nell'azienda agricola Torelli Mauro a Campagnola dell'Emilia, in provincia di Reggio Emilia. 

Al termine del biennio di attività, i risultati ottenuti hanno permesso di selezionare alcuni ibridi apireni, tipo seedless, che per caratteristiche agronomiche, produttive, gustative e "strutturali" hanno fornito risultati di buon livello. Di seguito, ne viene riportata una breve descrizione. 

FASCINATION : ibrido capace di pianta vigorosa e sana, di discrete attitudini produttive. I frutti, di tipo Crimson, ovali e di media uniformità, hanno presentato peso medio di circa 5,7 kg. La polpa, di colore rosso mediamente intenso, ha mostrato buona consistenza e valide proprietà organolettiche. In fase di "trasformazione", si segnala media perdita di liquidi e buona resa in polpa (60%); 

CRISP DELIGHT: si è distinta per la pianta vigorosa e fertile. I frutti, ovali e di tipologia Crimson, hanno presentato buona pezzatura (circa 7,5 kg di peso medio). La polpa, consistente e di colore rosso intenso, si è distinta anche per tenuta di maturazione e ridotta perdita di liquidi. Valide anche le rese in fase di lavorazione, con circa il 60% di polpa ottenuta; 

NUN 31609: ibrido Crimson, caratterizzato da pianta vigorosa, coprente e discretamente fertile. I frutti, ovali (5 kg di peso medio), si sono rivelati molto uniformi. La polpa, consistente, si è segnalata anche per caratteristiche organolettiche e per le limitate perdite di liquidi. Valide anche le risposte in fase di lavorazione, con rese in polpa di poco inferiori al 60%; 

NINFEA: ibrido con pianta fogliosa e di elevata fertilità. I frutti, tipo Mijako, tondo-ovali ( 5,8 kg di peso medio), hanno presentato discrete caratteristiche di uniformità. La polpa, giallo intenso, si è distinta per caratteristiche gustative e dolcezza. Poco meno del 60% la resa in polpa in fase di lavorazione. 

WDL 5418 : ha messo in evidenza pianta vigorosa e di buon potenziale produttivo. Ha presentato frutti tipo Crimson, uniformi, ovali (circa 6,3 kg di peso medio). La polpa giallo intenso, di discrete proprietà organolettiche e media consistenza, ha presentato perdite contenute di liquidi. Elevate le rese in polpa nella fase di lavorazione (63%). 

Iniziativa realizzata dal Consorzio Agribologna Sca con il coordinamento di CRPV nell'ambito del Programma Regionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 Tipo di operazione 16.2. "Supporto per progetti pilota e per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agricolo e agroindustriale" Focus Area 3A "Interventi per il miglioramento della produzione ortofrutticola fresca e trasformata di IV gamma" di cui è beneficiario Consorzio Agribologna Sca


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto