Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati Ismea dal 10 al 16 febbraio 2020

Ulteriore incremento dell'offerta sui mercati per finocchi, carciofi, ortive in serra e a foglia

Il perdurare su buona parte del territorio nazionale di temperature al di sopra della media stagionale, ha determinato un ulteriore incremento dell'offerta sui mercati per finocchi, carciofi, ortive in serra e a foglia con conseguente flessione delle quotazioni. Si conferma, in calo la richiesta dei cavolfiori a causa del clima più mite che ne limita il consumo. In incremento le disponibilità per i carciofi con quotazioni in fisiologico calo. Sostanzialmente stabile il mercato per le patate.

Ortaggi a foglia: il perdurare di un andamento climatico, caratterizzato da temperature al di sopra delle medie del periodo, ha continuato a influenzare l'aumento di produzione in campo con conseguente flessione dei valori. Relativamente alle insalate, in contrazione i listini di indivie sulle piazze di Teramo, Bari e Foggia, mentre per le lattughe i cali hanno interessato prevalentemente le piazze centro meridionali.

In controtendenza solamente la piazza di Napoli, dove l'abbassamento termico notturno, ha determinato una contrazione di offerta per le tipologie Gentile e Cappuccio. Per la Iceberg l'unica cedenza ha riguardato la piazza di Latina, stabili i prezzi sulle altre piazze monitorate. In calo i livelli di spinaci e radicchi a causa dell'aumento dell'offerta a fronte di una domanda generalmente stabile.

Carote: nessuna variazione registrata rispetto alla precedente settimana di rilevazione. La domanda e l'offerta sono state contrassegnate da totale stabilità.

Cavolfiori: prosegue il trend negativo dei prezzi del cavolfiore. Le temperature miti, registrate nell'ultimo periodo, hanno determinato da un lato un aumento del livello produttivo e dall'altro scoraggiato il consumo. Tale andamento si è inevitabilmente ripercosso sulle quotazioni risultate in calo sulla maggior parte delle piazze monitorate.

Finocchi: continua l'eccesso di offerta che ha caratterizzato anche le scorse settimane, con quotazioni medie in calo. Tale andamento da attribuire esclusivamente alla flessione osservata negli areali produttivi pugliesi dove, le temperature al di sopra della media del periodo, hanno accelerato il processo di maturazione del prodotto tardivo e pertanto spinto la raccolta. La domanda seppure interessata non è stata in grado di assorbire la totalità del prodotto offerto. Stabili i listini sulle altre piazze monitorate.

Carciofi: calo delle quotazioni medie. Tale andamento, da imputare principalmente alla flessione osservata per la tipologia Romanesco nell'areale campano, da ritenersi del tutto fisiologica per le aumentate disponibilità. Inoltre, una regressione del listino ha interessato anche la tipologia catanese di provenienza brindisina, per la quale, la presenza sui mercati di merce di provenienza estera (Paesi mediterranei) esitata a prezzi concorrenziali, ha limitato le vendite.

Patate comuni: in incremento il prezzo medio delle patate. Tale andamento frutto dell'incremento osservato sulla piazza di Verona, dove i minori quantitativi immessi sul mercato sono stati oggetto di una costante richiesta.

Ortive a frutto in serra: le condizioni climatiche del periodo hanno influenzato le richieste di mercato e il livello dei prezzi, soprattutto sulla piazza di Vittoria. In incremento i valori per cetrioli, pomodori tondi lisci e tondi lisci a grappolo dovuti a un aumento della domanda, a fronte di un'offerta costante. In calo, invece, i valori delle zucchine per le quali all'incremento dell'offerta è corrisposta una richiesta costante. Stabili i valori per melanzane lunghe, peperoni e pomodori ciliegino. Per le produzioni laziali non si registrano variazioni sia sotto il profilo degli scambi che delle quotazioni.

Fonte: ismeamercati.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto