L'Italia all'Ue contro i divieti camion in Austria

Il 6 febbraio 2020 il Governo italiano ha compiuto un importante passo in avanti contro i divieti e i limiti imposti dall'Austria al transito di veicoli industriali lungo l'asse del Brennero. Lo ha annunciato nel pomeriggio lo stesso presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, rispondendo a un'interrogazione del partito Svp durante il question time al Senato.

Conte ha detto che il Governo Italiano ha denunciato tali divieti alla Commissione Europea perché sono "contrari ai principi cardine dell'UE sulla libera circolazione delle merci e dei servizi". Il presidente del Consiglio ha aggiunto che il Governo intende comunque risolvere la vertenza attraverso il dialogo, in due incontri che avverranno in tempi brevi: uno tra i ministri competenti e uno tra i capi di Governo.

Poco dopo la dichiarazione del presidente Conte, il vice-presidente di Conftrasporto Paolo Uggè ha espresso soddisfazione: "Quanto sottolineato dalla massima espressione del governo ci trova pienamente d'accordo. I blocchi dei veicoli industriali al Brennero non sono solo questione che riguarda i trasporti, ma tutto il sistema economico del nostro Paese e, di conseguenza, la sua competitività. Il Governo italiano non accetti ulteriori dilazioni, ma adotti misure identiche a quelle del Tirolo. Riteniamo infatti che, nonostante gli interventi dei governi italiani, la Commissione europea stia traccheggiando da ormai troppo tempo".

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto