Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Berryway sta lavorando per allungare il calendario di produzione a 8 mesi

Croccanti, di buon sapore e calibro, italiani e dolci: ecco l'identikit dei mirtilli del futuro

In Italia, il margine di crescita del consumo dei mirtilli, e più in generale dei piccoli frutti, è molto alto. E' indispensabile però puntare su qualità organolettica e costanza nelle forniture.

Romualdo Riva, direttore commerciale di Berryway precisa: "I consumi procapite nazionali possono crescere, anzi, hanno ampi spazi. Occorre tuttavia abbinare all'italianità un ottimo sapore. I consumatori acquistano se un prodotto piace e se trovano costanza nella fornitura. Equilibrio dolcezza-acidità, sapore, calibro, croccantezza della polpa: sono tutti fattori che occorre migliorare tramite l'introduzione di nuove varietà".

Allo stato attuale, Berryway produce e commercializza mirtillo italiano per 4-5 mesi l'anno, ma l'obiettivo è ampliare il calendario produttivo, in modo da giungere a 8 mesi. E quando manca il prodotto nazionale, i mirtilli giungono da Marocco, Spagna, Perù e Cile, grazie ad aziende selezionate e altamente specializzate.

"I prezzi durante l'anno sono abbastanza stabili. Ovviamente mi riferisco a un prodotto di qualità superiore. Le produzioni con qualità bassa si possono trovare a qualsiasi prezzo e questo penalizza un po' tutto il comparto, perché il consumatore rischia di disaffezionarsi al prodotto. I costi di produzione in Italia, rispetto ad altri paesi, sono alti perché l'80% è rappresentato dal costo della manodopera. Ma quando il prodotto è di alta qualità, il consumatore lo sceglie a prescindere".

Per Berryway si è trattato del primo anno di commercializzazione e i riscontri sono stati positivi. Ora occorre sensibilizzare anche la GDO e i grossisti dei mercati, affinché comprendano che i piccoli frutti, mirtilli compresi, vanno visti in un'ottica più ampia.

"Il packaging si sta evolvendo per un consumo snack. Sono passati i tempi in cui li si acquistava sono nell'ottica di un uso per dolci e pasticceria. Al di là del classico 125 grammi, ora vi sono altri formati adatti per un consumo fuoricasa fra un pasto e l'altro".

"Stiamo incrementando le coltivazioni - conclude il direttore - sfruttando i programmi di miglioramento genetico che abbiamo acquisito. In Italia, le zone di produzione sono tante, da nord a sud, in modo da allungare il calendario produttivo. Ma ciò che più conta è la qualità organolettica, insieme al calibro e croccantezza. Senza dimenticare la shelf life".

Contatti:
Barryway 
Via Beato Ancina, 8
12027 Saluzzo (CN), Italy
Tel.: +39 0172 89604
Email: info@berryway.it
Web: https://berryway.eu/


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto