Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ricercatori del Queensland sviluppano una varieta' di mela zuccherina rossa

Secondo i ricercatori del Dipartimento all'agricoltura del Queensland (QDAF), una nuova selezione di "custard apple" (Annona squamosa), o mela zuccherina, dotata di un'insolita buccia rossa, potrebbe avere il potenziale per espandere i suoi mercati di esportazione e promuovere anche le tradizionali varietà a buccia verde, sia a livello nazionale che internazionale.

La varietà è stata creata nell'ambito del progetto di breeding della mela zuccherina, che va avanti da oltre 20 anni.

"All'inizio, la ricerca di nuove varietà di mele zuccherine era focalizzata sul miglioramento dell'allegagione e della qualità della frutta", ha affermato Grant Bignell, scienziato senior del QDAF. "Le varietà originali di mele zuccherine richiedevano l'impollinazione manuale, quindi era molto laborioso ottenere un raccolto. Le varietà attualmente coltivate non richiedono l'impollinazione manuale. Ci sono sempre miglioramenti che possono essere apportati attraverso il breeding. Ci siamo concentrati su miglioramenti nel sapore, nella consistenza, nella dimensione e durata di conservazione del frutto, nonché nel ridurre il numero di semi"

Man mano che il progetto andava avanti, ci si è concentrati sullo sviluppo di mele zuccherine con buccia rossa e attualmente ne esiste una selezione che è passata alla fase della sperimentazione commerciale. Bignell afferma che, nella maggior parte delle regioni, questa selezione sembra adattarsi bene.

"Il frutto con la buccia rossa è qualcosa di diverso, che attira l'attenzione del consumatore. Per quanto ne sappiamo, non esistono altre mele zuccherine rosse coltivate a scopo commerciale. Esistono altre specie di Annona squamosa dalla buccia rossa coltivate commercialmente, tuttavia questa nostra selezione è una mela zuccherina esclusiva (Atemoya). La buccia rossa è la differenza principale, poiché le caratteristiche alimentari sono molto simili alle tradizionali varietà a buccia verde attualmente disponibili".

Bignell ha aggiunto che le aziende che si specializzano in questo frutto possono essere estremamente redditizie, in quanto si tratta di un prodotto ad alto valore, con una media di circa 35 dollari a vassoio - tuttavia le varietà precoci possono superare i 50 dollari a vassoio. L'industria vale circa 7 milioni di dollari all'anno e dovrebbe crescere, in conseguenza degli importanti impianti degli ultimi cinque anni.

"Nei mercati di esportazione, le mele zuccherine australiane sono molto ricercate per le loro grandi dimensioni", ha affermato Bignell. "Solo il 5% di questa frutta viene esportato, principalmente nei mercati asiatici. La maggior parte viene consumata a livello nazionale, con grandi quantità di frutta vendute nei mercati di Sydney e Melbourne. L'espansione della domanda dei consumatori è fondamentale per far crescere l'industria australiana delle mele zuccherine".

Bignell osserva che attualmente la maggior parte delle colture australiane viene consumata a livello nazionale e l'industria ha un gran numero di alberi che devono ancora entrare in piena maturazione. Egli dice che, per i prossimi anni, si prevede che più frutti raggiungeranno il mercato.

"In base al Manuale sulle statistiche dell'orticoltura australiana, meno del 10% delle famiglie australiane acquista mele zuccherine", ha detto. "Ciò dimostra che esiste un ampio margine per aumentare il consumo a livello nazionale. La varietà a buccia rossa ha la possibilità di migliorare il profilo del settore e per attirare nuovi consumatori, nazionali e internazionali".

Il progetto di breeding della mela zuccherina è iniziato alla fine degli anni '90 e, in questi decenni, sono state sviluppate anche nuove varietà a buccia verde.

"Tre nuove selezioni di frutti con la buccia verde sono attualmente in fase di sperimentazione commerciale e saranno commercializzate nei prossimi 2-3 anni", ha dichiarato Bignell. "Le selezioni a buccia rossa sono invece ancora un po' lontane dalla commercializzazione, poiché il processo di selezione varietale per questa tipologia ha richiesto più tempo. La varietà a buccia rossa è attualmente sottoposta a test di coltivazione, in diverse regioni produttive. Questi studi determineranno il potenziale commerciale di questa selezione, nei prossimi 5 anni. Al Maroochy Research Facility è in corso la selezione di nuove tipologie a buccia rossa e, nei prossimi anni, speriamo di rilasciarne altri due esemplari".

Per maggiori informazioni
Queensland Department of Agriculture and Fisheries
Phone: +61 7 5381 1300
info@daf.qld.gov.au


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto