Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Alessandro Zampagna di Origine Group

Dall'Italia i primi kiwi verso il Messico

Kiwi di Origine Group in partenza per il Messico. Oggi, lunedì 16 dicembre 2019 dal porto di Genova parte un container.

"In questo modo Origine Group - afferma il direttore Alessandro Zampagna - amplia i propri mercati di oltremare. La campagna del kiwi italiano è partita con buone prospettive sui mercati internazionali, nonostante la produzione non abbondante di quest'anno. L'anno scorso abbiamo superato le 2.000 tonnellate di vendite sui mercati esteri: quest'anno dovremmo aumentarle significativamente".

Oltre ad Asia e Europa, il Consorzio, che riunisce alcuni tra i maggiori produttori di frutta italiani e cileni, sta sviluppando il mercato al di là dell'Oceano Atlantico.

"Oltre a Canada, Stati Uniti e Brasile, l'apertura del Messico ai kiwi italiani rappresenta una opportunità. A questo primo anno, dove vanno allacciate le prime relazioni commerciali con i clienti messicani, potrà seguire un periodo di sviluppo importante per il nostro prodotto su un mercato che può richiedere volumi importanti".

"In un momento difficile per l'ortofrutta italiana - aggiunge Marco Salvi, presidente di Fruitimprese nonché di UNACOA, azienda associata a Origine Group - la possibilità di vendere il nostro prodotto in nuovi mercati emergenti è vitale. Il caso del kiwi per il Messico è un primo successo, ottenuto grazie all'impegno del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e del Servizio Fitosanitario Nazionale, ed è importante che venga seguito da altre aperture di nuovi mercati".

Da sinistra: Alessandro Zampagna, Marco Salvi, Andrè Jensen, Moreno Sabadini  

Origine Group nasce nel 2015 dall'alleanza strategica fra un gruppo di aziende leader in Italia e in Europa nella produzione e commercializzazione di ortofrutta fresca. Il consorzio – fondato da Afe, Apofruit, Frutta C2, Granfrutta Zani, Kiwi Uno, Op Kiwi Sole, Pempacorer, Salvi-Unacoa, Spreafico cui si sono aggiunti i gruppi cileni David del Curto e Copefrut e il gruppo italiano Minguzzi - è costituito da imprese con un fatturato complessivo di oltre 1 miliardo di euro, che hanno unito le loro risorse per affacciarsi verso nuovi mercati emergenti ed è titolare dei marchi SweeKi, Made in Blu, Fruitaly e Pera Italia.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto