Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Jörn Reimers, della Arus LLC

Tutti vogliono qualcosa di speciale per le vacanze

"C’è molta agitazione nei giorni che precedono il Natale. Prima le persone pensano unicamente ai regali, e non al cibo da consumare durante le feste. Il periodo tra Santa Claus e la settimana di Natale è solitamente il periodo più tranquillo dell'anno", afferma Jörn Reimers, amministratore delegato della ARUS LLC, con sede nel mercato all'ingrosso di Amburgo.

Oltre ai classici agrumi di Natale, durante le vacanze sono anche molto popolari i piccoli frutti. "Forniamo bacche tutto l'anno, e a Natale assistiamo a un ulteriore aumento della domanda", afferma Reimers. Attualmente, sono ancora sul mercato le ultime fragole di serra della produzione olandese ed egiziana. I mirtilli attualmente provengono principalmente dal Perù e dal Cile. I lamponi spagnoli sono già disponibili, come riferisce Reimers.

"I mirtilli sono ora considerati un superfood e sono molto richiesti tutto l'anno. Anche le fragole stanno andando sempre più in questa direzione. A Natale la quantità aumenta, perché tutti vogliono qualcosa di speciale per le vacanze". Il prezzo dei prodotti olandesi è inferiore ai 2 euro per 500 g. La sua controparte egiziana, decisamente vantaggiosa, costa circa 1,00 euro per 500 g".

"

Reimers prevede che nel periodo natalizio si avranno grandi problemi con la valeriana. Il prodotto riscuote successo tra i consumatori, nei mesi invernali. Tuttavia, i prezzi non sono stati buoni negli ultimi anni e quindi alcuni produttori hanno smesso di coltivarla. "La raccolta della valeriana è molto costosa, in termini di manodopera – i prezzi troppo bassi e la carenza di lavoratori hanno portato, quest'anno, alcuni grandi produttori tedeschi ad abbandonare questo ortaggio. Tale situazione ha provocato una significativa carenza del prodotto. Ci aspettiamo che il prezzo raddoppi, e a Natale addirittura triplichi rispetto agli anni precedenti". Con 40-50 casse in meno in un anno, si dovrà calcolare un numero di 300-400 casse durante le feste - una quantità che Reimers quest’anno non avrà.

La valeriana può anche essere importata dal Belgio e dai Paesi Bassi ma, vista la situazione del mercato, il prezzo dovrebbe aumentare: "Le quantità saranno probabilmente soddisfatte. Resta da vedere se la gente vorrà ancora acquistare a questi prezzi".

Il maltempo che quest'anno ha colpito la Spagna e l'Italia, sta attualmente influenzando le vendite in Germania, sotto diversi punti di vista. "Quest'anno, la lattuga e diverse altre verdure sono insolitamente costose. Al momento non è possibile raccogliere gli agrumi, perché piove troppo. C'è sempre qualcosa da fare e, naturalmente, questo ha un effetto drammatico sul nostro commercio".

La domanda di agrumi è di nuovo molto alta, quest'anno, ma probabilmente la famosa Clemenules arriverà molto prima del previsto: "Le Clemenules vengono solitamente commercializzate a gennaio o febbraio ma, in questa stagione, passeremo alla Clemenvilla tardiva molto prima".

Per maggiori informazioni:
Jörn Reimers
ARUS August Reimers & Sohn GmbH
Auf der Brandshofer Schleuse 4
Gang K Stand 414/415
20097 Hamburg
Tel: (0 40) 3 25 85 00
E-Mail: info@arusgmbh.de 
Web: www.arusgmbh.de 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto