Anche le piante provano dolore, secondo una ricerca

Anche le piante soffrono. Un team di scienziati dell'Università di Tel Aviv ha scoperto che alcune specie quando subiscono uno "stress ambientale" provano dolore e lo esprimono emettendo un suono ad alta frequenza. Lo rivela il quotidiano britannico Daily Mail

I ricercatori hanno effettuato dei test su alcune piante di pomodoro e di tabacco privandole dell'acqua e tagliando i loro fusti. Poi ne hanno "registrato" la reazione attraverso un microfono posto a dieci centimetri. In entrambi i casi, hanno scoperto che le piante emettevano ultrasuoni tra i 20 e i 100 kilohertz. Un'intensità che gli scienziati credevano potesse estendersi ad altre piante e organismi nelle immediate vicinanze. 

Quando il fusto di una pianta di pomodoro è stato tagliato, i ricercatori hanno rilevato l'emissione di 35 ultrasuoni nel corso di un'ora mentre le piante di tabacco ne hanno emessi 15. Inoltre, una volta private d'acqua entrambe le piante hanno emesso ancora più ultrasuoni. Quando invece non c'era un'immediata minaccia ambientale erano meno stressate: e producevano meno di un ultrasuono all'ora. 

"Queste scoperte possono alterare il modo in cui pensiamo al regno vegetale, che da molti è stato considerato silente fino ad oggi", ha dichiarato il team una volta terminate le ricerche.

L'anno scorso, un altro studio ha rivelato che strappare o addirittura toccare le foglie di alcune piante può provocare loro "dolore". La scoperta ha portato al rilascio di una sostanza chimica, da applicare sulle foglie delle piante per allontanare gli insetti. 

Fonte: Huffington Post


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto