Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Una stagione estrema per i broccoli olandesi

"Il mercato olandese dei broccoli ha vissuto una stagione estrema. Dopo un'estate di penuria, il mercato olandese al momento si trova in una fase di transizione incerta. La stagione olandese si sta concludendo e il mercato sta cominciando a passare alla merce spagnola". A sostenerlo è Peter Verschuren, della Verschuren Broccoli. Questa società ha sede a Raamsdonk, nei Paesi Bassi.

"L'ultima parte dei nostri prodotti è appena stata spedita al mercato della vendita al dettaglio. Ora dovremo stare a vedere cosa ci sarà ancora da raccogliere in queste ultime quattro settimane della campagna. Le gelate notturne e la pioggia dovranno assecondare la produzione, altrimenti sarà bella che finita".

Solitamente, la stagione dei broccoli va dall'ultima settimana di maggio a metà novembre. Tuttavia, a causa del clima estremo della scorsa estate, il raccolto è arrivato più tardi del solito.


Peter Verschuren.

Scaffali vuoti
"Che stagione - afferma Peter guardando indietro - Quest'estate ci sono state enormi carenze. Come coltivatori, ci si rende conto che gli estremi climatici stanno aumentando. Ciò influisce sulla formazione dei broccoli. Nei Paesi Bassi c'è stata comunque una produzione sufficiente. Ma nei paesi limitrofi i raccolti sono stati drammatici. Abbiamo beneficiato delle carenze dei paesi vicini per tutta l'estate".

"Ovviamente anche noi abbiamo avuto problemi legati al caldo e alle piogge delle ultime quattro settimane. Ci sono stati dei danni in alcune zone, che però sono stati limitati, fortunatamente. I periodi di caldo sono stati troppo brevi per causare danni seri. L'estate, in ogni caso, non è stata molto più calda o lunga, fortunatamente".

Secondo Peter, questa stagione estrema è indice dell'impatto sempre più severo che clima e cambiamento climatico stanno avendo sulla coltivazione. "Mi fa paura, anche se, ovviamente, cerchiamo di trarre il massimo e di rispondere nel modo migliore che possiamo".

Spagna
"I prezzi sono molto buoni, al momento - continua Peter - Il settore di vendita al dettaglio procede bene. Tuttavia, oltre a questo il commercio è quasi assente. Inoltre, non abbiamo problemi di competizione dall'estero. E' difficile prevedere come si comporteranno i prezzi, una volta che la Spagna arriverà sul mercato. Dovremo stare a vedere se le colture manifesteranno danni. La Spagna ha registrato molte piogge a settembre. Commercializziamo i nostri broccoli attraverso The Greenery".

"E' difficile tenere traccia dei volumi. I periodi di caldo della scorsa stagione sono durati molto di più, con tutte le rispettive conseguenze. Dopo di che abbiamo raccolto gli ultimi broccoli a dicembre, che poi abbiamo venduto solo a gennaio. Quest'anno abbiamo raccolto molto di più rispetto all'anno scorso, circa 8 ton per ettaro. Ora possiamo solo sperare che, nelle prossime settimane, la pioggia non causi danni - conclude Peter - in modo da concludere positivamente la campagna".


Un gruppo di studenti durante una gita educativa presso l'azienda agricola.

Per maggiori informazioni:
Peter Verschuren
Verschuren Broccoli
1 Kerklaan
4944 VA Raamsdonk, NL
Tel: +31 (0) 162 519 491
Email: verschurenbroccoli@gmail.com  
Web: https://www.verschurenbroccoli.nl/ 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto