Prevista una riduzione del 26% nella fornitura spagnola di pompelmi e un conseguente aumento dei prezzi

La stima dell'associazione AILIMPO circa la produzione spagnola di pompelmo per la stagione 2019/20 indica una previsione di raccolto in Spagna di 60.740 ton, una cifra che quest'anno mostra un calo del 26% nella fornitura a causa delle condizioni meteorologiche.

Questo volume permette al settore di affrontare la nuova stagione con ottimismo. La riduzione globale della fornitura in Europa metterà sotto stress il mercato e i prezzi dei pompelmi spagnoli dovrebbero aumentare sin dall'inizio delle esportazioni.

La stagione spagnola comincerà a ottobre con una maggioranza di calibri grandi nella fornitura, mentre le scorte della stagione messicana sono terminate. La stagione sarà più breve del solito e terminerà a marzo.

La stagione 2018/19, che è terminata a giugno, si è conclusa con un raccolto complessivo di 82.082 ton, che è stato destinato principalmente all'export nei mercati di Germania e Francia, che con oltre 30mila ton rappresentano il 54% delle nostre vendite totali.

Una piccola quantità è stata esportata verso i paesi terzi (2.868 ton) e bisognerebbe sottolineare anche lo sforzo di aprire e consolidare gradualmente i mercati di Svizzera, Sudafrica e Canada. Da parte sua il mercato domestico viene stimato a 7mila ton.

Infine, al settore della trasformazione sono andate 11.700 ton.

Per maggiori informazioni:
AILIMPO
Tel: +34 968216619
Email: informacion@ailimpo.com
Web: www.ailimpo.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto