Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Melanzana rossa di Rotonda: buona l'attuale campagna, ma serve promozione

"Sembra buona la campagna in corso, seppure le operazioni di trapianto sono state posticipate di qualche settimane, a causa delle frequenti e abbondanti precipitazioni dello scorso maggio. E' proprio da questo momento che si organizza la produzione: il trapianto fatto in modo scalare permetterà di avere disponibilità di prodotto fino ai primi di novembre". A spiegarlo a FreshPlaza è Antonio Pandolfi, titolare di un'azienda di Rotonda (Potenza), un piccolo territorio nel quale si coltiva una insolita melanzana: la melanzana rossa di Rotonda Dop.

"Oltre alle difficoltà legate ai trapianti, abbiamo riscontrato problemi dovuti alle alte temperature degli ultimi mesi. Con il troppo caldo, le piante si ammalano, vedendo così il diffondersi di patogeni (come, ad esempio il ragnetto rosso). Il prodotto non cresce e la colorazione, tra le prime caratteristiche che contraddistinguono questo ortaggio, non è come dovrebbe essere. Essendo un prodotto Dop, non possiamo fare largo uso della chimica, ma nonostante tutto i campi sembrano godere di ottima salute".

"La melanzana rossa di Rotonda (Solanum aethiopicum L.) è un ortaggio buono sia da mangiare fresco, perché privo di solanina, sia ideale per qualsiasi ricetta. E' un prodotto che non è ancora molto conosciuto dai mercati, ma chi lo assaggia non resiste al suo sapore".

"Oltre ai mercati locali, forniamo alcuni laboratori di trasformazione nel padovano i quali, dopo la realizzazione di vasetti di melanzana grigliata aromatica, distribuiscono il prodotto attraverso diversi punti vendita della Coop Italia. Con queste tipologie contrattuali, riusciamo quantomeno ad avere un minimo di visibilità. Attualmente, riusciamo a raccogliere 5 ton/settimana, quantitativi non troppo significativi, ma comunque importanti per iniziare una strategia di promozione di un ortaggio che si assomiglia per forma e colore a un pomodoro".

"Il percorso è ancora lungo e tutto in salita. I consumatoti ci fanno sapere di non conoscere affatto questo ortaggio; siamo noi che li esortiamo a richiederlo ai fruttivendoli di fiducia, i quali poi si rivolgeranno agli ingrossi ortofrutticoli. Iniziamo dal piccolo per cercare di raggiungere mete più importanti".

Contatti:
Azienda Calivino
C.da San Leonardo, 21 Rotonda (PZ)
Tel.: (+39) 3296275039


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto