Nuove trombe d'aria colpiscono Calabria e Puglia

Ieri, domenica 25 novembre 2018, nuove trombe d'aria hanno travolto diverse zone nel Sud Italia. Non si conosce ancora l'esatto numero dei fenomeni, ma sicuramente a essere colpite sono state Calabria e Puglia.

Nelle zone interne della provincia di Crotone, nel tratto che va da Cropani a Rocca di Neto, si è creato un tornado che, oltre a causare danni strutturali, ha anche colpito la SS106 Jonica "Reggio Calabria-Taranto". Solo qualche giorno prima, un altro tornado si era abbattuto su Cutro causando molti danni (cfr. FreshPlaza del 21/11/2018).

Stavolta, fortunatamente, la tromba d'aria non ha interessato aree densamente abitate, ma ha sradicato alberi e danneggiato serre.

Il filmato mostra bene la struttura e la genesi del tornado mesociclonico (cioè originato da una supercella) di Crotone. Si nota come l'aria fredda che avvolge in senso antiorario il mesociclone lo porta all'occlusione accentuando la rotazione e stirandola verso il basso, permettendo la formazione del tornado. (Video di Talotta Maurizio Figliuzzi Rosanna, tratto dalla Pagina Facebook Tornado in Italia).

Alcune persone, investite dagli oggetti sollevati dal vento, hanno riportato ferite lievi. Danni anche ad alcune automobili ferme in un parcheggio.

 I danni causati nel crotonese, dopo il passaggio della tromba d'aria. Foto pagina Facebook di Adriano Antonio Cotugno

Per via delle forti piogge e dell'allagamento dei binari, il tratto di linea ferroviaria tra San Leonardo di Cutro e Cutro (poco più di 20 km) è stato interrotto. Trenitalia ha predisposto un servizio sostitutivo su pullman. Squadre dei vigili del fuoco sono impegnate anche per altre aree allagate; le zone maggiormente colpite sono i comuni di Davoli Marina e San Sostene.

Segnalata inoltre, un'altra tromba d'aria in provincia di Catanzaro. Non si sa se sia avvenuto prima questo tornado o quello di Crotone, ma anche in questo caso sono stati segnalati danni.

 Il tornado salentino dopo aver raggiunto il mare, davanti alla costa di Tricase (Foto di xchris72 via Instagram, ripresa dalla pagina Facebook Tornado in Italia)

Anche in Puglia, una nuova tromba d'aria, sviluppatasi intorno alle 16 di ieri (si legga 25 novembre 2018, ndr), ha colpito in particolare il leccese meridionale tra Patù e Tricase, dove sono stati numerosi i danni. A giudicare proprio dai danni causati, si parlerebbe di un tornado di categoria F2 sulla scala Fujita, ovvero un evento in grado di sprigionare venti oltre i 200 km/h.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto