Due anni fa, 500 piante di kiwi resistenti al gelo sono state piantate su mezzo ettaro nella regione di Cherkasy, in Ucraina. Ora ci sono piani di sviluppo dell'areale con altri dieci ettari.

"Il kiwi è una delle migliori colture" ha affermato un produttore locale. "La sua redditività è molto più alta di quella di pesche, fragole, ciliegie o mele. Ogni anno, l'Ucraina importa da 10.000 a 12.000 tonnellate di questo frutto, mentre gli ucraini possono coltivarli a livello locale".

Secondo un articolo pubblicato da sivtelegram.media, l'investimento iniziale in un'azienda di Pugachevu è stato di circa 6.000 dollari. Due terzi di questi sono stati spesi per l'irrigazione a goccia, perché la pianta subtropicale non può mancare di umidità nel clima ucraino.