Promossa da Christian Befve e Guy Dubon

A maggio 2019 sara' presentata una monografia sull'asparago

Una monografia dedicata all'asparago. Sarà una rivista monotematica, stampata in 8000 copie, che sarà presentata a Macfrut 2019. Lo hanno annunciato Christian Befve, esperto di fama mondiale su questa coltura e Guy Dubon, redattore capo della rivista francese Réussir Fruit&Légumes.

Un momento della presentazione della nuova rivista. Da sinistra Luciano Trentini, Guy Dubon, Christian Befve, Renzo Piraccini

"La rivista, edita una sola volta l'anno - ha spiegato Befve - si chiamerà Asparagus World e sarà scritta principalmente in inglese. I contributi che arriveranno da collaboratori sparsi nelle varie nazioni potranno essere nella lingua della nazione di origine, ma sempre accompagnati da un sunto in inglese".

Befve segue, in maniera diretta o indiretta, circa il 30% della produzione mondiale di asparago ed è stato molto soddisfatto dell'esito della fiera International Asparagus Days di Cesena: "Hanno accolto il nostro invito tantissimi stranieri, non a caso circa la metà degli espositori non era italiana con prevalenza di francesi, olandesi e tedeschi. Ho avuto riscontri molto positivi sia dai convegni, sia dagli affari conclusi dagli operatori. Numericamente siamo pochi, ma muoviamo volumi elevati".

Tornando alla fiera, Luciano Trentini ha portato alcuni numeri sulla situazione globale. Negli ultimi cinque anni, sono stati messi a produzione 58.270 ettari in più, passando dai 207.280 ettari del 2013 ai 265.000 ettari del 2018. A livello Continentale la maggiore produzione si riscontra nell'Asia (104.000 ettari), seguita da Europa (74.000 ha), America del Nord (52.000) e America Latina (27.000 ha). Interessante il dato di crescita negli ultimi cinque anni a livello Continentale, con l'Asia che ha aumentato l'area di 34.800 ettari, il Nord America +17.400, l'Europa +4500.

Il maggiore produttore mondiale di asparagi è la Cina con 93.000 ettari, seguito dal Messico (29.000 ettari), dalla Germania (28.000), Perù (22.000), Stati Uniti (21.000), Spagna (15.000), settimo posto per l'Italia. Nel nostro Paese la produzione si attesta sui 9.500 ettari, oltre la metà dei quali in Puglia (6000 ha) dedicati all'asparago verde, poi il Veneto (16% della superficie) per il 70% asparago bianco, Toscana (9% della produzione) e l'Emilia Romagna con 750 ettari (7%) con prevalenza di asparago verde in pieno campo.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto