Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Presidente Cavaglia': "Opportunita' per i nostri associati"

Gli operatori di Torino alla mensa di Terra Madre: frutta e verdura viene dal Caat

Anche gli operatori grossisti di Apgo-Fedagro Torino sono fra gli attori principali dell’evento di Slow Food Terra Madre, Salone del gusto 2018, che avrà luogo a Torino fino ad oggi, 24 settembre 2018. Buona parte degli imprenditori del Caat si occuperanno di rifornire di frutta e verdura gratuitamente la "super-mensa" della fiera al Lingotto, composta da 4.000 delegati provenienti da tutto il mondo, per un totale di 4.000 pasti al giorno e un totale di 6.600 kg prodotti.

Nella foto da sinistra: Manuela Passerino (vicepresidente Apgo), Stefano Cavaglià (presidente Apgo), Edoardo Ramondo (vicepresidente Apgo).

"Ritengo che la partecipazione di Apgo-Fedagromercati Torino come fornitore a titolo gratuito dei prodotti ortofrutticoli per la mensa di Terra Madre rappresenti un'occasione importante per ricordare che noi operatori ricopriamo un ruolo primario all'interno della filiera agroalimentare piemontese, ma più in generale per il ruolo che nel contesto nazionale ciascun Mercato svolge all'interno del proprio ambito territoriale" ha detto il presidente di Apgo-Fedagromercati Torino, Stefano Cavaglià.

Nella foto da sinistra: Edoardo Ramondo (vicepresidente Apgo), Marco Anselmo (amministratore Apgo), Stefano Cavaglià (presidente Apgo), Manuela Passerino (vicepresidente Apgo), Vincenzo Nettis (grossista associato).

"Terra Madre è un evento torinese di indubbia risonanza internazionale che ci consente di informare e ricordare agli interlocutori interessati che il Caat, per mezzo dell'attività quotidiana degli operatori grossisti insediati, continua a essere luogo unico di aggregazione delle produzioni (soprattutto quelle che presentano un'offerta più frammentaria, ad esempio le piccole produzioni locali), di libera formazione del prezzo delle merci in un contesto concorrenziale e sotto un costante controllo sanitario sui prodotti commercializzati - continua Cavaglià - Nonostante le difficoltà dell'ambiente economico in cui le nostre aziende si trovano ad operare, colgo l'occasione per ringraziare lo sforzo di generosità dei miei colleghi operatori che hanno messo a disposizione la loro professionalità e i loro prodotti permettendo la riuscita dell'iniziativa, nonché i dirigenti di Terra Madre per averci dato questa opportunità".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto