Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

C'e' anche Valagro dietro i vincitori del premio Grower of the Year 2013

Grazie all'utilizzo della tecnologia e dei prodotti del gruppo italiano Valagro, l'azienda agricola inglese F&T Schembri ha vinto quest’anno il prestigioso riconoscimento "Grower of the Year 2013", in ben due categorie: Ortaggi e Ortofrutta, quest'ultimo il premio più importante dell’intera categoria.

Il riconoscimento, che premia il meglio dell'industria ortofrutticola del Regno Unito, viene assegnato ad aziende e professionisti del settore agricolo per gli importanti risultati raggiunti negli ultimi 18 mesi, in termini di soddisfazione del cliente, innovazione, contenimento dei costi, uso di tecnologie innovative, varietà e qualità della produzione, ecc.



Per i giudici del premio - istituito in Gran Bretagna da Horticulture Week, in collaborazione con la catena di supermercati Asda e la National Farmer Union - Tino e Filipo Schembri (nella foto sopra, terzo e quarto da sinistra al momento della premiazione) hanno dimostrato di essere all'avanguardia nella gestione della loro attività. In particolare, oltre alle attività di ammodernamento della serra per migliorare l'efficienza energetica e la climatizzazione del loro vivaio, è stata premiata la loro intraprendenza nello sperimentare nuove tecnologie e nuovi prodotti a marchio Valagro per lo sviluppo e la cura delle piante.

L'azienda Schembri, che dal 1991 ha sede nella Lea Valley sul confine Hertfordshire/Essex, è stata gradualmente rimodernata introducendo nuove serre in vetro e diversi miglioramenti, tra cui automazione, schermi termici rimovibili e controlli ambientali. Un vero e proprio salto in avanti, non solo strumentale ma anche per l'approccio generale. Nel 2011, la prima raccolta effettuata sotto le nuove serre è stata quella del prodotto storico dell'azienda, coltivato sin dal 1959: i cetrioli.



"Nel gennaio 2012 - spiegano Tino e Filipo Schembri - abbiamo piantato 4.000 metri quadrati di melanzane, una coltura totalmente nuova per noi, su precisa richiesta della nostra agenzia di marketing Abbey View e del loro cliente Sainsbury's."

Il rapporto che lega l'azienda Schembri a Sainsbury's è davvero unico: i cetrioli dell'azienda sono sugli scaffali della catena da 48 anni e, quando nel 2011 il Gruppo cercava più melanzane coltivate nel Regno Unito, l'azienda Schembri ha accettato la sfida. "Il nostro primo eccezionale raccolto di melanzane ha permesso una maggiore disponibilità di melanzane inglesi, un'estensione della stagione, nonché un miglioramento nell'aspetto dei frutti."


Tino e Filipo accanto alle piante di melanzane.

"Non contenti di ciò, nel 2012 siamo riusciti a provare una nuova linea di melanzane Graffiti (striate) e Latte (bianche), che sono state esposte nel nuovo concept store di Sainsbury's a Tunbridge Wells, nonché un nuovo pomodoro cuor di bue originario della Sicilia."

Valagro è un'azienda internazionale leader nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti a basso impatto ambientale con sede ad Atessa, in provincia di Chieti. Il Gruppo, che nel 2011 ha raggiunto un giro d’affari di 87 milioni di euro, impiega complessivamente 330 persone, di cui 190 in Italia, e 140 nelle sue 11 filiali presenti in tutto il mondo. Oltre al sito produttivo di Atessa, l’azienda conta altri 4 stabilimenti, di cui 3 in Norvegia e 1 in Francia.

La costante crescita dell’azienda ha portato a un’importante diversificazione del business, che si articola oggi in quattro grandi aree, tra cui quella "Farm" per l'agricoltura (con l’offerta di Biostimolanti, Microelementi e Fertirriganti). E sono proprio i biostimolanti il core business del Gruppo Valagro. Applicati a piante o terreni
in diverse formulazioni, per regolare e migliorare i processi fisiologici delle coltivazioni, i biostimolanti agiscono sulla fisiologia delle piante attraverso canali diversi rispetto ai nutrienti, migliorando il vigore, la resa e la loro qualità, oltre a contribuire alla conservazione del terreno dopo la coltivazione. Se inizialmente i biostimolanti sono stati utilizzati principalmente nell’agricoltura biologica e per le colture orticole e frutticole a più alto valore aggiunto, oggi rivestono un ruolo sempre più importante anche nell’agricoltura tradizionale, come complemento ai fertilizzanti e agli agrofarmaci nonché alle pratiche agronomiche in generale.

Per ulteriori informazioni:
Valagro

Marco Rosso
Cell.: (+39) 334 6737943
Email: m.rosso@valagro.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto