Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Oettle & Griessmeyer si concentra sui frutti subtropicali greci

Germania: il prezzo dei kiwi e' piu' alto di circa il 20% rispetto all'anno scorso

Il mercato dei kiwi ha quasi raggiunto la sua stagione di picco e continuerà a crescere nelle prossime settimane. L'agenzia frutticola di Monaco Oettle & Griessmeyer, che si concentra sui prodotti ortofrutticoli greci, è ugualmente pronta ad affrontare una buona stagione dei kiwi. L'amministratore delegato della società, Michael Morgott, ha affermato: "A causa di rese basse in Italia, i prezzi attuali sono più alti del 20% rispetto all'anno scorso e da gennaio a febbraio probabilmente saranno persino migliori".

Attualmente le vendite non sono molto buone, anche se gli importatori di frutta si aspettano un aumento costante dei volumi di vendita nelle prossime settimane. "Solitamente si comincia dopo Natale. Al contrario dei dati relativi ai kiwi, le quantità di arance greche Navelina e Navel al momento sono più piccole. Queste ultime hanno registrato danni significativi causati da pioggia e grandine ai primi di novembre e quindi hanno un prezzo relativamente alto. I prezzi sono più alti del 10-15% rispetto all'anno scorso. Al momento il prodotto spagnolo ha un prezzo più basso ed è più richiesto tra i clienti".


Michael Morgott (a sinistra) e il suo partner commerciale Kiriakos Karakassidis

Asparagi
Morgott gestisce la società d'importazione (che si trova al Münchner Kontorhaus) insieme al suo partner commerciale Kiriakos Karakassidis con linee di importazione in Germania, Polonia, Repubblica Ceca e Austria, tra gli altri. Il commercio giornaliero è cambiato notevolmente nei 25 anni di carriera dei due importatori.

Karakassidis ha dichiarato: "Uno degli sviluppi più grandi a cui ho assistito è stata la crescita del commercio degli asparagi. Quando ho cominciato c'era ancora molta superficie coltivata ad asparagi in Grecia, ora non ce n'è quasi più". Il suo partner commerciale Morgott è d'accordo: "Non appena gli asparagi tedeschi arrivano sul mercato, la richiesta per quelli greci è quasi inesistente".


Nell'ufficio della società Oettle and Griessmeyer.

Secondo Morgott con gli asparagi tedeschi tutto è cominciato nel 2008. "Per incrementare in modo esplosivo le rese dei produttori tedeschi, venivano usate pellicole termiche e sistemi speciali di riscaldamento. Non è più un prodotto naturale. In passato importavamo circa 1.000 tonnellate di asparagi greci. Il problema principale è la stagione precoce in Germania. Attualmente gli asparagi tedeschi si possono raccogliere dall'inizio o da metà marzo fino al termine di giugno".

Per maggiori informazioni:
Michael Morgott e Kiriakos Karakassidis
Oettle und Griessmeyer - Frucht-Import-Agentur GmbH
Großmarkt München Kontorhaus Zimmer 213-218
Thalkirchner Str. 81, 81371 Monaco
Tel.: +49 89 72680
Email: oettlegriessmeyer-m@t-online.de

Testo e traduzione freshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto