Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A tavola con i Gonzaga: quattro chiacchere insieme su angurie, melone e pomodori

"A tavola con i Gonzaga": questo il meeting tenutosi lo scorso 25 novembre 2017 tra agricoltori, operatori del mercato, addetti del settore e tecnici di campagna nell'area del mantovano e provincie circostanti. L'evento si è tenuto per l'ennesimo anno presso l'azienda agricola Gonzaga di Davide Cabrini e di sua moglie Catia presso il comune di Magnacavallo (provincia di Mantova), a conferma della bontà dell'iniziativa in grado di radunare un numero importante di persone appartenenti alla filiera produttiva sia dell'anguria che del melone.

Persone capaci di ritrovarsi a discutere di temi tecnici, come quelli produttivi e qualitativi delle produzioni durante l'anno appena passato, ripercorrendo insieme tra i presenti le motivazioni di successi e insuccessi ottenuti, per ripartire con la prossima campagna, operando in linea con i segnali commerciali emersi durante la precedente e ridefinendo, laddove possibile, le tecniche colturali.

L'obiettivo è quello di migliorare la qualità della produzione, revisionandone i costi per rimanere competitivi nei confronti di produzioni derivanti sia dall'Italia da zone climaticamente meglio attrezzate, sia estere (spesso guidate da commercianti italiani) in grado di inserirsi in modo eccellente presso i mercati e i supermercati.



L'incontro è stato quindi supportato dalla presenza di alcune società storiche del settore sementiero e altre operanti nell'ambito della vendita dei mezzi tecnici come materiali da irrigazione, lavorazione terreno, nutrizione e difesa delle piante.

Tra i presenti, parecchi commercianti e addetti ai lavori nell'ambito della vendita dei prodotti suddetti, interessati a confrontarsi direttamente con tutti i livelli della filiera produttiva presenti all'incontro sia in termini di risultati, evoluzione dei mercati, qualità attesa/percepita, costi, packaging, comunicazione su cui basarsi per nuove opportunità e comunque scelte operative per l'anno 2018.



Davide Cabrini e sua moglie Catia sono stati ancora una volta gli anfitrioni della giornata, avendo organizzato, sollecitato, motivato tutto il territorio a essere presente per un confronto reale, serio, basato sui risultati ottenuti, potendo discutere insieme agli amici e concorrenti circa temi attuali e prossimi/futuri su cosa e quanto investire per la prossima campagna produttiva.

Un saluto ai presenti è giunto dall'assessore all'agricoltura della regione Lombardia, Gianni Fava il quale, insieme ai partecipanti, ha fatto il punto sulla campagna appena trascorsa ricordando a tutti come, a fronte di una stagionalità costantemente marcata da un caldo torrido (che avrebbe di norma determinato elevati consumi) si sia rilevato come sia stata invece la qualità a orientare gli acquisti del melone, segno fortemente strategico per pianificare una campagna 2018 impostata in modo razionale e continuativo proprio sulla costante qualità. Tutti gli attori della filiera devono essere consapevoli della valorizzazione delle produzioni, per un rapporto con la distribuzione basato su fattori marcatamente diversi dalla mera offerta di frutti.



La giornata si è conclusa in modo conviviale, pranzando insieme e godendo del piacere dei prodotti locali, conditi della voglia di stare insieme per un confronto sereno, sperando in un 2018 più generoso di successi, in grado di riportare il sorriso per un settore dalle grandi tradizioni locali, che da sempre si è collocato come trainante per la zona.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto