Si terrà lunedì 4 dicembre alle ore 20:30 a Cravanzana (provincia di Cuneo), presso la Sala Consiglio in via Ferrara 2, l'incontro "Coltivazione della nocciola: superare le difficoltà con la ricerca" promosso da Agrion in collaborazione con il Comune di Cravanzana. Un evento che vuole essere occasione per confrontarsi sul tema della coltivazione della nocciola , sulle azioni messe in atto da Agrion per la tutela e lo sviluppo di questo settore.

"Abbiamo voluto organizzare questa serata - spiega il Presidente di Agrion, Giacomo Ballari - per condividere quanto si sta facendo in tema di ricerca e sviluppo per la corilicoltura. La coltivazione della nocciola è una delle pietre miliari dell'agricoltura regionale. Basti pensare che questo settore conta, da solo, ben 22.000 ettari di coltivazioni in Piemonte. Proprio per questo, come Agrion abbiamo avviato diverse azioni di ricerca e analisi, insieme a partner specializzati nel settore, per trovare soluzioni concrete e applicabili che tutelino questa produzione e ne supportino lo sviluppo. Inoltre la coltivazione della nocciola, che è a tutti gli effetti un frutto e, soprattutto, una delle grandi eccellenze agroalimentari del Piemonte, sta subendo gravi danni a causa della cimice asiatica. Ma, con ricerche mirate e molto sostegno, speriamo di poter trovare sistemi pratici per il miglioramento di questa situazione. In occasione di questa serata vogliamo quindi fare il punto di cosa si sta facendo, delle ricerche messe in atto, e dei primi risultati emersi".