Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Brio Fruits (Spagna): non ci sono scuse per non difendere i prezzi delle Clemenules

La stagione agrumicola spagnola continua il suo corso a Valencia e il settore prevede un mercato positivo per i prossimi giorni, che coincideranno con l'arrivo del freddo in paesi dell'Europa centrale e settentrionale. Abel Alarcón, di Brio Fruits, ha commentato: "Cominciamo a notare un incremento della richiesta grazie al calo delle temperature in gran parte dell'Europa". Il periodo coincide con l'arrivo delle prime Clemenules della stagione, il cui volume di produzione nella regione di Valencia dovrebbe essere intorno al 35% in meno rispetto alla scorsa stagione.



Secondo Abel Alarcón: "Normalmente, con l'arrivo di questo frutto, che è la clementina maggiormente piantata nella regione di Valencia, la fornitura va fuori controllo e i prezzi diminuiscono, dal momento che molte cooperative cercano disperatamente di vendere i propri prodotti. Quest'anno ci aspettiamo una fornitura più regolare, perché la produzione è di gran lunga e non ci sarà bisogno di ridurre i prezzi. Questo è un anno in cui bisognerà difenderli, semmai, dal momento che abbiamo anche calibri più grandi rispetto all'anno scorso".

Brio Fruits tratta anche le clementine con foglia. "Al momento stiamo terminando con le clementine Oronules e tra 10 giorni speriamo di cominciare con la vendita delle Fina con foglia".

La società, con sede a Real de Gandía, a Valencia, sta lanciando il marchio Boliche per la sua frutta di qualità premium. Abel Alarcón ha osservato: "Grazie all'acquisizione di macchinari automatici nuovi e più precisi per la selezione e la calibratura degli agrumi, ora possiamo offrire più categorie".



Le Navelina spagnole si scontrano con le arance sudafricane

Le prime arance Navelina di Valencia sono già arrivate sul mercato con livelli di Brix di 12 gradi e, secondo Abel Alarcón: "sono state accolte bene".

Al momento ci sono ancora arance sudafricane sul mercato e questo, secondo il direttore della società, ostacolerà la commercializzazione della produzione spagnola appena arrivata. "Per le catene europee è positivo importare agrumi d'oltremare durante il fuori stagione, ma penso che dovrebbero scommettere sulla produzione locale quando diventa disponibile".

Per maggiori informazioni:
Abel Alarcón
Agrios Selectos S.L. (Brio Fruits)
Tel.: +34 962 868 000
Email: brio@brio.es
Web: www.brio.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto