Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Joly Red popolare anche sul mercato belga e olandese

Cinque anni fa Fruitveiling Zuid-Limburg e BFV (Belgische Fruitveiling) hanno introdotto la nuova mela Joly Red. Questa mela rossa e dolce avrebbe dovuto attrarre in particolar modo i consumatori asiatici e mediterranei, ma è venuto fuori che è popolare anche sul mercato interno.

Questa varietà di mela, originaria del Belgio, è il risultato del programma di ibridazione (cross-breeding) Jean Moors della Grote-Spouwen. La BVF e la Veiling Zuid-Limburg sono entrambe proprietarie della varietà. "La Joly Red è il risultato della ricerca di una mela particolare adatta ad un pubblico su vasta scala. E' un ottimo elemento da aggiungere al nostro assortimento, per il suo sapore dolce e il suo colore rosso" ha affermato Ruud Lenssen della Veiling Zuid-Limburg. I produttori possono scegliere se coltivare questa varietà attraverso BFV o se farlo attraverso Fruitveiling Zuid-Limburg. In entrambi i casi la mela può essere commercializzata esclusivamente a marchio Joly Red.



Questa croccante nuova arrivata era inizialmente destinata ai mercati mediterranei e asiatici, dove i consumatori preferiscono un gusto dolce. Si è presto scoperto che anche i consumatori belgi e olandesi preferiscono il sapore dolce, e la varietà club è stata introdotta anche sul mercato locale. "Sono soprattutto le nuove generazioni a preferire le mele più dolci, e a rendere la Joly Red tale è la sua bassa acidità" ha spiegato Ruud.

L'ottima conservabilità è un'altra eccellente caratteristica della mela, oltre ad una compattezza di 7Kg/cm3, e un valore medio di 14 °Brix. "Offriamo anche l'opzione di acquistare una mela trattata con cera biologica, vantaggiosa per la sua conservabilità e, soprattutto, per la sua presentazione. La buccia di colore rosso scuro, la quale, combinata con la cera biologica, diventa praticamente viola, la distingue dalle altre mele".

Le criticità della crescita
La Joly Red viene coltivata nei Paesi Bassi e in Belgio. L'area destinata alla coltivazione è al momento di circa 100 ettari, "ma - ha detto Ruud - nuovi alberi vengono piantati ogni anno. Siamo piuttosto critici nei confronti della crescita dei volumi. Il nostro presupposto più importante è il rendimento per i nostri agricoltori. La Joly Red non è una delle varietà più importanti, ma abbiamo comunque riscontrato un interesse per la coltivazione di questa mela anche nell'emisfero meridionale. Sebbene non esistano ancora pianificazioni concrete, in Europa ci sono moltissime opportunità di espansione: abbiamo l'acqua pronta sul fuoco".

Ruud sostiene che la Joly Red sia una varietà facile da coltivare, e che il clima delle due nazioni sia ideale per la sua crescita. Questa varietà a frutto grosso si colora facilmente, oltre a presentare una produttività buona e costante. Il periodo della raccolta coincide grossomodo con quello della Jonagold. Proprio ora ci sono opzioni per espandere l'area di produzione. Gli agricoltori interessati a produrre questa varietà o che vorrebbero avere maggiori informazioni a proposito, possono contattare la Fruitveiling Zuid-Limburg.

Nonostante sia stato aumentato l'areale, la resa produttiva è diminuita leggermente rispetto all'anno scorso per via delle gelate. Non è possibile irrigare le coltivazioni, cosa che ne ha pregiudicato i volumi. "Prevediamo di non avere un'offerta adeguata alla domanda. In condizioni normali, avremmo potuto fornire Joly Red fino al mese di maggio, ma questa stagione si concluderà probabilmente prima. Le mele vengono nuovamente spedite in Asia. La varietà è particolarmente amata in Vietnam, India e Singapore".

Ruud ha affermato, inoltre, che Africa occidentale, Medio Oriente ed Estremo Oriente potrebbero rappresentare nuovi mercati. "Cosa c'è nel futuro della Joly Red? Come anticipato, siamo piuttosto critici nei confronti della crescita, il che rende difficile fare qualsiasi previsione sui futuri volumi di produzione, ma crediamo fermamente che la Joly Red abbia del potenziale".

Per maggiori informazioni:

Ruud Lenssen
Veiling Zuid-Limburg
Email: ruud.lenssen@veilingzl.nl
Web: www.veilingzl.nl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto